menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valtidone passata al setaccio dai carabinieri, maxi controlli nel finesettimana

Un 46enne denunciato perché guidava ubriaco, 5 persone segnalate segnalate alla prefettura come assuntori di droga, alcune contravvenzioni al codice della strada e altre violazioni amministrative contestate a titolari di esercizi pubblici: il bilancio

Un 46enne denunciato perché guidava ubriaco, 5 persone segnalate segnalate alla prefettura come assuntori di droga, alcune contravvenzioni al codice della strada e altre violazioni amministrative contestate a titolari di esercizi pubblici è il bilancio del servizio di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia di Piacenza ed effettuato nel pomeriggio e nella serata di sabato 3 agosto sulla via Emilia Pavese e nella Valtidone. Sono stati impiegati in tutto una ventina di carabinieri: le pattuglie delle stazioni di San Nicolò, Sarmato, Borgonovo, Castelsangiovanni, un equipaggio del Radiomobile per garantire un pronto intervento e personale in abiti civili. Sono stati rafforzati i posti di controllo sulla via Emilia Pavese e sulle arterie provinciali che conducono in alta Valtidone. Tre gli esercizi pubblici controllati, una quarantina i mezzi fermati e più di 80 le persone controllate. Oltre a contribuire ad implementare la necessaria cornice di sicurezza, il servizio era incentrato soprattutto sul monitoraggio dei centri cittadini e con personale in abiti civili particolare attenzione è stata dedicata alla vigilanza delle aree e dei luoghi di aggregazione dei giovani. In particolare, un 46enne, pregiudicato, residente a Podenzano è stato fermato alla guida ubriaco. Sottoposto ad accertamento con etilometro, aveva un tasso alcolemico pari a 2,07 grammi per litro. E’ stato quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza e la patente gli è stata immediatamente ritirata. Un 19enne di Piacenza, un 22enne di San Giorgio, e un 31enne di Rottofreno, durante i controlli e le perquisizioni sono stati trovati in possesso di modiche quantità di droga (hascisc e marijuana) e per questo segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti. Due minorenni, sono stati sorpresi, sabato sera, molto tardi, da personale in abiti civili, all’interno di un centro sportivo con circa 2 grammi di hascisc. Si erano introdotti negli spogliatoi probabilmente per consumare la sostanza stupefacente. Complessivamente sono stati sequestrati 5 grammi di droga e mezzo grammo di cocaina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento