Valtidone passata al setaccio dai carabinieri, maxi controlli nel finesettimana

Un 46enne denunciato perché guidava ubriaco, 5 persone segnalate segnalate alla prefettura come assuntori di droga, alcune contravvenzioni al codice della strada e altre violazioni amministrative contestate a titolari di esercizi pubblici: il bilancio

Un 46enne denunciato perché guidava ubriaco, 5 persone segnalate segnalate alla prefettura come assuntori di droga, alcune contravvenzioni al codice della strada e altre violazioni amministrative contestate a titolari di esercizi pubblici è il bilancio del servizio di controllo del territorio coordinato dalla Compagnia di Piacenza ed effettuato nel pomeriggio e nella serata di sabato 3 agosto sulla via Emilia Pavese e nella Valtidone. Sono stati impiegati in tutto una ventina di carabinieri: le pattuglie delle stazioni di San Nicolò, Sarmato, Borgonovo, Castelsangiovanni, un equipaggio del Radiomobile per garantire un pronto intervento e personale in abiti civili. Sono stati rafforzati i posti di controllo sulla via Emilia Pavese e sulle arterie provinciali che conducono in alta Valtidone. Tre gli esercizi pubblici controllati, una quarantina i mezzi fermati e più di 80 le persone controllate. Oltre a contribuire ad implementare la necessaria cornice di sicurezza, il servizio era incentrato soprattutto sul monitoraggio dei centri cittadini e con personale in abiti civili particolare attenzione è stata dedicata alla vigilanza delle aree e dei luoghi di aggregazione dei giovani. In particolare, un 46enne, pregiudicato, residente a Podenzano è stato fermato alla guida ubriaco. Sottoposto ad accertamento con etilometro, aveva un tasso alcolemico pari a 2,07 grammi per litro. E’ stato quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza e la patente gli è stata immediatamente ritirata. Un 19enne di Piacenza, un 22enne di San Giorgio, e un 31enne di Rottofreno, durante i controlli e le perquisizioni sono stati trovati in possesso di modiche quantità di droga (hascisc e marijuana) e per questo segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti. Due minorenni, sono stati sorpresi, sabato sera, molto tardi, da personale in abiti civili, all’interno di un centro sportivo con circa 2 grammi di hascisc. Si erano introdotti negli spogliatoi probabilmente per consumare la sostanza stupefacente. Complessivamente sono stati sequestrati 5 grammi di droga e mezzo grammo di cocaina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

  • «Ritrovo di pregiudicati», il questore chiude il bar Baraonda: «Pericolosità sociale»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento