Vasto giro di spaccio, tre condanne e un patteggiamento

Tre marocchini scelgono il rito abbreviato pene da 5 anni e 6 mesi a sei anni e 2 mesi. Un macedone patteggia 3 anni. Gli spacciatori arrestati dai carabinieri

Tre condanne e un patteggiamento è il bilancio dell’udienza dal giudice per l’udienza preliminare a conclusione del processo nei confronti di quattro persone accusate di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Si tratta di persone arrestate in diverse operazioni dei carabinieri di Rivergaro e di Fiorenzuola. Operazioni, coordinate dal pm Emilio Pisante, che avevano portato agli arresti di una ventina di ordinanze di custodia cautelare, tra cui alcune che avevano riguardato nuclei familiari o persone imparentate tra loro.

Con il rito abbreviato sono stati condannati i marocchini Hicham Edderdouri (6 anni e due mesi) 34enne, Maati Edderdouri, 34 anni (6 anni) e il 29enne Radouan Edderdouri (5 anni e sei mesi). I tre, residenti nel milanese e in provincia di Varese,e tutti con precedenti specifici, rimangono in carcere. Ha patteggiato, invece, la pena di tre anni di reclusione Vlado Hristov, 20 anni, un macedone residente nella nostra provincia. Per il ragazzo, che era agli arresti domiciliari, il giudice ha disposto l’obbligo di firma.

Secondo le indagini della procura, gli immigrati arrivavano da Milano per vendere droga - appostandosi nei campi - nella nostra provincia. Centinaia i clienti piacentini - tutti segnalati alla prefettura come assuntori di stupefacenti - dei pusher. Il macedone, infine, avrebbe acquistato droga per poi rivenderla. Il vasto giro di spaccio coinvolgeva mezza provincia (da Bobbio fino a Gossolengo) e arrivava in città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento