«Violenza chiama violenza». Le parole del Papa nella veglia per la pace

Gremito il santuario di Santa Maria di Campagna per la celebrazione con il vescovo Amborsio. Tantisismi i giovani presenti: «Ogni uomo è chiamato a crescere nella pace, edificando un mondo nuovo e rispettando la dignità della persona umana nella molteplicità dei suoi aspetti»

Santuario di Santa Maria di Campagna gremito dai tanti fedeli - laici e non, molti anche i giovani - della Diocesi di Piacenza che hanno risposto all'appello di Papa Francesco: riunirsi per una veglia di preghiera e invocare la pace, in particolare con riguardo alla delicata situazione in Siria. In apertura sono state lette proprio le parole del Pontefice, al cui appello ha riposto in massa anche la Chiesa piacentina con il vescovo Gianni Ambrosio: «Condanno fermamente le armi chimiche. Quanto dolore porta l'uso delle armi in quei Paesi, tra civili inermi e i bambini. La guerra chiama la guerra, e la violenza chiama la violenza. Ci sarà un giudizio di Dio sulla storia e sulle nostre azioni».

Alla lettura del discorso di Papa Francesco ha poi fatto eco anche il vescovo Ambrosio nella sua omelia. «Non sappiamo che potere abbiano la preghiera e il digiuno - ha detto riferendosi alle indicazioni date dal Pontefice per l'occasione - ma sicuramente sappiamo bene che la storia dell'uomo è segnata da ciò che non appare e non fa rumore. Come insegna il Vangelo, serve superare la visione riduttiva della giustizia umana che non sa guardare verso l'alto, e vincere il male con il bene. Per farlo, serve anche raccogliere il grido di pace che è insito nel cuore di ogni uomo insieme al desiderio di giustizia. Quel grido raccolto dal nostro Papa Francesco per farsi interprete lui stesso del grido di pace di questa grande famiglia che è l'umanità. Ogni uomo è chiamato a crescere nella pace, edificando un mondo nuovo e rispettando la dignità della persona umana nella molteplicità dei suoi aspetti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento