Vendevano online materiale elettrico rubato per 30mila euro, denunciati

I carabinieri di Cremona avevano individuato un annuncio in cui veniva venduto materiale elettrico sottocosto. Gli accertamenti hanno confermato la provenienza illecita della merce: uno dei furti era avvenuto ad Alseno

La refurtiva recuperata dai carabinieri di Cremona

Il materiale elettrico che avevano messo in vendita online sottocosto era rubato. Quando i carabinieri di Castelverde hanno rintracciato l’annuncio hanno deciso di proseguire l’indagine, accertando la provenienza illecita della merce. Hanno così denunciato per ricettazione due trentenni residenti a Cremona e Castelverde. Il materiale era stato rubato a Cremona e ad Alseno. I militari dell’Arma avevano individuato un annuncio pubblicato su “Facebook” in cui veniva venduto materiale elettrico palesemente sottocosto. Gli accertamenti hanno permesso di identificare e sorprendere i due nell’atto di vendere a terzi materiale elettrico e a detenerne dell’altro nelle rispettive abitazioni di residenza. In seguito alle perquisizioni sono state sequestrate circa 600 prese, 350 placche, 100 ronzatori, 100 interruttori, 40 magnetotermi, 20 termostati e altro materiale vario per un valore complessivo di circa 30mila euro, risultate provento di due furti avvenuti in un complesso immobiliare in fase di ristrutturazione a Cremona e in un magazzino ad Alseno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento