menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
l'antenna di via Borghetto

l'antenna di via Borghetto

Via Borghetto, il Comune spegne l’antenna dell’emittente radiofonica

Il Comune di Piacenza ha sanzionato “Radio Piacenza” a pagare 3443 euro di multa e disposto l’interruzione della trasmissione. L’antenna deve stare lontano dalle abitazioni

L’antenna della radio è da rimuovere immediatamente. Lo ha detto chiaro e tondo il Comune di Piacenza in una determina, dopo il parere fornito da Arpae. Nel mirino degli uffici tecnici del Comune è finita l’antenna di “Radio Piacenza”, una storica emittente locale che ha il suo impianto in via Borghetto, nel centro storico cittadino. L’antenna non poteva stare sopra un edificio residenziale. Il Comune lo aveva già comunicato in precedenza ma nessuno ha mosso un dito: così ora interviene nuovamente.

Dai risultati delle misure effettuate da Arpae, sono stati rilevati «importanti valori di campo elettrico» in quell’area, sia con misure manuali che Arpae misurazioni-2attraverso la centralina di monitoraggio in continuo. L'impianto di diffusione radiofonica è – si legge nella determina comunale - «incompatibile con il territorio urbano circostante e da delocalizzare», una volta che è stata adeguata negli anni scorsi la strumentazione urbanistica comunale al Plert (piano di localizzazione elettrica radio televisiva). Inoltre i dati tecnici dell’impianto non vengono aggiornati dal 2001 e risultano «incongruenti» con i valori di campo elettrico rilevati. Infine, i risultati delle misure effettuate potrebbero evidenziare «superamenti del valore di attenzione, la cui verifica necessita l'utilizzo di parametri tecnici caratteristici dell'emissione dell'impianto. Si sottolinea pertanto la necessità di procedere con urgenza alla sua delocalizzazione».

Nel 2013 gli uffici comunali avevano già invitato l’emittente radiofonica ad avviare i procedimenti per la presentazione di un piano di risanamento per l’antenna di via Borghetto. Nel corso del 2018 l’ente ha nuovamente chiesto alla radio di presentare il piano per la delocalizzazione dell’impianto in un’area produttiva, o comunque che rispettasse la distanza – prevista dal Rue - superiore ai 300 metri dalle «aree a prevalente destinazione residenziale nonché da ogni abitazione sparsa». Inoltre il piano da presentare doveva considerare gli indirizzi relativi all’integrazione paesaggistica e alla progettazione delle installazioni e degli impianti con oneri e spese a carico dei gestori. Dal momento dell’ultima richiesta – datata metà ottobre 2018 -, l’editore di Radio Piacenza non ha presentato alcunché. Visto che sussistono ragioni di salvaguardia della salute pubblica, il Comune ha disposto l’interruzione dell'attività dell’emittente radiofonica che ha sede in via Borghetto. Il titolare – un 82enne residente a Piacenza - dovrà inoltre pagare una sanzione di 3443 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Podenzano, Piva toglie le deleghe all’assessore Scaravella

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento