Cronaca Centro Storico / Via Calzolai

Via Calzolai, cittadino "detective" aiuta la polizia a bloccare il ladro

Un 50enne piacentino ha notato un gruppetto di giovani che usciva in fretta da un negozio e ha chiamato il 113, pedinandoli poi a distanza mentre era al telefono con la questura. Denunciato un 15enne

Come spesso si dice, i cittadini sono “una volante” in più per la strada. L’ennesima dimostrazione è arrivata nel pomeriggio del 30 dicembre quando un piacentino 50enne ha permesso alla polizia di bloccare un ladro che aveva appena rubato un capo di abbigliamento da 150 euro in un negozio del centro. La stessa titolare dell’esercizio commerciale non se ne era ancora accorta. Nei guai è finito un marocchino di 15 anni che è stato denunciato a piede ibero per furto aggravato in concorso con altri amici che erano con lui, ma che non sono ancora stati identificati.

Il fatto è avvenuto in via Calzolai, dove il piacentino ha notato un gruppetto di ragazzini che usciva in fretta da una negozio di abbigliamento, e uno di loro si affrettava a nascondere nello zaino un giubbotto nuovo ancora con attaccata l’etichetta.
Il 50enne ha quindi chiamato il 113 con il suo cellulare e, intanto che era al telefono con la polizia, ha pedinato a distanza il gruppetto, segnalando alla questura i loro movimenti. Questo ha permesso a una pattuglia della volante di rintracciare il ragazzo con lo zaino in via Alberoni e di denunciarlo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Calzolai, cittadino "detective" aiuta la polizia a bloccare il ladro

IlPiacenza è in caricamento