Via Mazzini, incendio doloso in un garage nella notte: fermato un uomo

Intervento di vigili del fuoco e carabinieri in un garage di via Mazzini per un'incedio di origine dolosa subito domato dai pompieri. Indagini in corso. Rilasciato l'uomo, fernato inizialmente, perchè risultato estraneo alla vicenda

AGGIORNAMENTO: L'uomo fermato e accompagnato in caserma è stato rilasciato perché risultato completamente estraneo alla vicenda. Proseguono ora le indagini dei carabinieri, alla luce anche di altri due epsiodi simili accaduti all'alba in città, ma che non sarebbero comunque collegati fra loro.

---------------

Un uomo piacentino di 46 anni, già noto alle forze dell’ordine (l’altra sera era stato denunciato perché si aggirava in strada con un martello), è stato fermato nella notte del 4 settembre dai carabinieri del Nucleo radiomobile di Piacenza, intervenuti con i vigili del fuoco in via Mazzini per un incendio all’interno di un garage. La sua posizione è ancora al vaglio. Qualcuno poco prima, infatti, era riuscito a entrare e ad appiccare le fiamme a un’auto d’epoca che si trovava posteggiata all’interno, una Triumph Spitfire Mk3 degli anni Sessanta. Alcuni vicini di casa però avrebbero riferito di aver notato l’uomo, ospite di una parente nella palazzina, mentre usciva dalla rimessa poco prima che divampasse l’incendio. Il piacentino è stato subito accompagnato in caserma per accertamenti e per essere ascoltato. I carabinieri stanno vagliando anche la versione fornita dal testimone.  Sul posto, per spegnere le fiamme, sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco di Piacenza. Già dai primi accertamenti però è apparso chiaro che l’auto era stata incendiata dolosamente nella parte posteriore. Gli accertamenti sono comunque ancora in corso.

Nel frattempo il consigliere comunale di Forza Italia Maria Lucia Girometta chiede l'installazione di telecamere proprio in questo tratto. "Questa notte - commenta Girometta - in Via Crotti, ancora una volta, è stato incendiato un furgone nelle immediate vicinanze di un'abitazione. Anche un'altra macchina presenta segni di vandalismo; infatti è stato divelto e rotto uno specchietto retrovisore. Credo che non servano parole per esprimere l'angoscia dei residenti, che questa mattina in strada hanno manifestato sentimenti  di rabbia e di delusione per quanto accaduto. E' stata decisa una raccolta di firme per richiedere l'installazione di telecamere; nel frattempo chiedo maggiori e ripetuti controlli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento