Peep, tentano colpo in tabaccheria, ma escono a mani vuote

E' andata male stanotte alla banda di ladri che ha tentato il colpo grosso nella tabaccheria del nuovo centro commerciale di via Rio Farnese al Peep. Infatti dopo aver abbattuto la vetrata con un'auto-ariete, i ladri sono rimasti a mani vuote

E' andata male questa notte alla banda di ladri che ha tentato il colpo grosso nella tabaccheria del nuovo centro commerciale di via Rio Farnese al Peep. Infatti dopo aver abbattuto la vetrata con un'auto ariete, i ladri sono rimasti a mani vuote perché il proprietario aveva pensato bene di nascondere le sigarette.

TABACCHERIA GIA' COLPITA - Era infatti memore dell'ultimo colpo subito che risale al mese scorso, quando invece il suo negozio era stato svaligiato dai ladri. Sul posto questa notte sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile e in supporto anche i colleghi della squadra Volanti. L'auto utilizzata dai ladri, una Fiat Uno, è stata trovata all'alba abbandonata in via Penitenti. Il proprietario non si era ancora accorto che gli era stata rubata in serata. I ladri hanno agito poco dopo le tre, arrivando davanti al loro obiettivo a bordo dell'utilitaria che avevano appena rubato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA TECNICA - Per entrare hanno scelto di utilizzare la stessa tecnica dell'altra volta, ovvero di agganciare la porta vetrata con una fune al paraurti della vettura, e poi di scardinarla. Un particolare che fa supporre che probabilmente si tratti degli stessi ladri della scorsa volta. Una volta penetrati però i malviventi sono rimasti praticamente a mani vuote, visto che di sigarette ce n'era solo qualche pacchetto sullo scaffale, ma le scorte erano ben nascoste. Ed essendo subito scattato l'allarme non avevano certo il tempo di cercarle. Così gli intrusi sono fuggiti con la Uno che hanno poi abbandonato nella vicina via Penitenti, dove probabilmente un complice li attendeva con un'auto pulita. In breve sono arrivati carabinieri, polizia e metronotte, ma i ladri erano già spariti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento