Via Torricella, blitz nel market cinese: sequestrati due quintali di generi alimentari

Carabinieri del Nas e della stazione Levante al lavoro nello stesso esercizio che alcuni mesi fa era già finito nei guai dopo il controllo della Polizia municipale

I carabinieri davanti al market cinese controllato (foto Bisa)

Blitz dei carabinieri del Nucleo antisofisticazione sanità nel market etnico cinese di via Torricella. I militari di Parma, insieme ai colleghi della stazione Levante di via Caccialupo, hanno effettuato un controllo approfondito sulla merce alimentare all’interno del negozio. Alla fine, dopo una mattina di ispezioni e verifiche, hanno posto sotto sequestro circa due quintali di prodotti alimentari all’interno del negozio per irregolarità sulla tracciabilità e la conservazione dei cibi all’interno del negozio. L'attenzione dei carabinieri è stata rivolta in particolare su una grande quantità di pesce congelato esposto nei banconi frigo. Insomma, sarebbero state violate le rigide normative in materia di alimenti. A farne le spese è stato il titolare, un cinese di 37 anni residente a Milano, che si è visto consegnare anche un verbale da alcune migliaia di euro per le carenze Lo stesso esercizio commerciale era finiti nei guai alcuni mesi fa, per gli stessi motivi, dopo un controllo approfondito della polizia municipale di Piacenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento