Cronaca

A Piacenza un centro nazionale di formazione per i vigili del fuoco? L'ex caserma 50° Stormo in pole position

Sopralluogo dei vertici nazionali dei vigili del fuoco all'interno di un'area dell'Aeronautica militare a San Polo: qui potrebbe nascere un centro nazionale di formazione per aspiranti vigili del fuoco in Ferma Breve

Un centro nazionale di formazione per aspiranti vigili del fuoco potrebbe nascere, in un futuro nemmeno tanto lontano, alle porte di Piacenza. Pochi giorni fa, infatti, i vertici nazionali del Corpo sono arrivati nella nostra città per un sopralluogo all'interno di un'area militare, quella dell'ex 50esimo Stormo a San Polo di Podenzano. Si tratta della seconda visita in pochi mesi. Proprio qui sarebbe stato individuato un complesso che potrebbe avere le caratteristiche giuste per ospitare un centro permanente di formazione per aspiranti pompieri provenienti da tutto il Nord Italia. Si tratterebbe di un centro di primo addestramento per giovani in vista della cosiddetta Ferma Breve, per la quale sarebbe comunque necessario un ulteriore percorso tecnico didattico. La mattina del 17 giugno sono arrivati a Piacenza l'ingegner Fabio Dattilo, capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e l'ingegnere Silvano Barberi, direttore centrale della Logistica, accompagnati dal comandante provinciale di Piacenza, l'ingegnere Danilo Pilotti, hanno effettuato un sopralluogo nell'area dell'Aeronautica militare a San Polo, candidata per il settentrione alla nascita di questa nuova e importante realtà formativa di prestigio per i vigili del fuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Piacenza un centro nazionale di formazione per i vigili del fuoco? L'ex caserma 50° Stormo in pole position

IlPiacenza è in caricamento