Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati: nel 2012 a Piacenza 3 interventi

In regione aiutate complessivamente oltre 70 persone per un totale di 33 interventi. Parma: “Sostegno fondamentale per rispondere alla crescente urgenza di situazioni di grave disagio”

Sono stati complessivamente 33 gli interventi messi in campo nel 2012 dalla Fondazione emiliano-romagnola per le vittime dei reati; tre di questi hanno riguardato direttamente il territorio della provincia di Piacenza e, in particolare, i Comuni di Borgonovo, Fiorenzuola e Castelvetro. La Fondazione, nata nel 2004 grazie all'impegno dei soci fondatori Regione Emilia Romagna,  Province e Comuni capoluogo, si occupa del sostegno immediato alle vittime dei crimini dolosi, fornendo aiuto concreto: dal sostegno scolastico ai figli della vittima a particolari cure mediche, dalle spese per la copertura dell'affitto o del mutuo per l'abitazione a una donazione una tantum per affrontare nell'immediato le difficoltà più urgenti.

Trentatré, si diceva, gli interventi attuati nel 2012 sul territorio regionale con 299mila euro erogati e oltre 70 persone aiutate: di queste 27 sono minorenni. Le richieste di aiuto sono state in 14 casi per omicidio e in altri 4 per tentato omicidio: fra le vittime aiutate dalla Fondazione vi sono 6 minorenni rimasti orfani a seguito dell'uccisione di uno dei genitori (in 6 casi su 7 la madre è stata uccisa dal partner). Il secondo reato per frequenza è quello dei maltrattamenti in famiglia, che ha determinato 9 interventi; seguono il reato di aggressione (3 casi), gli episodi di violenza sessuale (2 casi) e, infine, un caso di stalking.

“L'attività portata avanti dalla Fondazione – ha detto l'assessore provinciale alla Sicurezza Maurizio Parma – è meritevole e di fondamentale importanza per sostenere le famiglie che si trovano ad affrontare le conseguenze di un grave reato. Il sostegno fino ad oggi accordato dalla Provincia alla Fondazione risponde a questa, purtroppo, crescente urgenza di richieste di aiuto”.

“Per noi la collaborazione con gli enti locali è fondamentale per sostenere chi ha subito un torto: si tratta del nostro impegno a difesa della fascia più fragile della nostra società”, spiega Simonetta Saliera, vicepresidente e assessore alle Politiche per la Sicurezza della Regione Emilia-Romagna.

Nel 2012 la Fondazione ha inoltre dedicato molti sforzi alle attività di comunicazione in modo che un numero sempre maggiore di cittadini e Amministrazioni siano al corrente delle possibilità di aiuto offerte dalla Fondazione stessa. Il “Festival del Diritto”, che è andato in scena proprio a Piacenza dal 27 al 30 settembre 2012, ha dedicato una sessione al tema “Coesione sociale e solidarietà: la vicinanza alle vittime” con l'intervento del presidente Sergio Zavoli e della rappresentante della Regione Rossella Selmini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento