«Volevamo vedere la città dall'alto», fidanzatini sul tetto di un palazzo inagibile

Due fidanzatini volevano vedere Piacenza dall'alto e per questo si sono introdotti nell'area dell'ex consorzio agrario in via Pennazzi, dietro al polo della Protezione Civile e sono saliti sul tetto di un palazzo ormai inagibile. La polizia li ha raggiunti e fatti scendere

La polizia sul luogo dell'accaduto (Foto Gatti)

Volevano vedere Piacenza dall'alto e per questo si sono introdotti nell'area dell'ex consorzio agrario in via Pennazzi, dietro al polo della Protezione Civile. Protagonisti della bravata due fidanzatini che nel pomeriggio del 21 luglio sono riusciti ad entrare nella vasta area dei magazzini doganali generali, si sono poi intrufolati in un edificio inagibile fino ad arrivare sul tetto, a 45 metri di altezza circa, e si sono seduti sul cornicione per godersi il panorama. La loro presenza non è passata inosservata agli addetti della sicurezza che hanno avvertito la polizia. In pochi minuti gli agenti hanno raggiunto l'edificio e sono saliti fino a raggiungerli e li hanno fatti scendere. I due fidanzati se la sono poi cavata con una ramanzina, non saranno denunciati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento