menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zerba, maquillage per la rete fognaria e l'acquedotto

Sono terminati nei giorni scorsi i lavori di rifacimento e implementazione della rete fognaria e acquedottistica del territorio di Zerba. In totale è stato posato oltre 1 km di nuove tubature, 400mila euro il costo

Sono terminati nei giorni scorsi i lavori di rifacimento e implementazione della rete fognaria e acquedottistica del territorio di Zerba. Si tratta di attività inserite nel Piano d’Ambito per il Servizio Idrico Integrato eseguite da Iren Emilia nell’arco degli ultimi 4 anni allo scopo di ammodernare i servizi di acquedotto e fognatura; gli interventi hanno riguardato in particolare la sostituzione di tubature ormai obsolete e l’installazione di nuovi impianti per una più razionale ed efficace gestione delle reti.

Al taglio del nastro di stamani sono intervenuti il sindaco di Zerba Claudia Borrè, il tecnico progettista di Iren Giuseppe Daveri e il direttore dell’Autorità d’Ambito Vittorio Silva. Quest’ultimo ha sottolineato l’importanza delle opere portare a termine: “E’ la dimostrazione che grazie alla gestione associata del servizio idrico si riescono a compiere interventi importanti anche in comuni di montagna come Zerba”.

Nel dettaglio, gli interventi eseguiti sono stati i seguenti: rifacimento della sorgente di Vesimo e realizzazione di un collegamento stradale di 2,5 Km per consentire il raggiungimento della sorgente dalla strada comunale; sostituzione di tratti di tubature di acquedotto e fognatura nella frazione di Vesimo, e nelle località di Fontana, Stana, Lisamara e Soprana. Rifacimento della pavimentazione stradale dove sono stati effettuati scavi per eseguire i lavori; rifacimento dell’impianto di pompaggio di Pej e Capannette di Pej; installazione di impianti di clorazione automatici lungo la rete di acquedotto di Zerba e Vesimo.

Gli interventi, eseguiti in diverse tranche ed iniziati nel corso del 2006, hanno visto un investimento complessivo di circa 400.000 euro, finanziati dal Piano d’Ambito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento