Ztl, le novità al piano del traffico limitato

E' stata armonizzata tutta la disciplina in materia di Zona a traffico limitato e di Zona a Particolare Rilevanza Urbanistica (Zpru) nel centro storico. Accolte alcune istanze dei residenti: transitabili via Nova e cantone Montani. Da oggi, un solo documento per regolare il traffico limitato

Due anni di discipline, norme, provvedimenti emessi. Tutti raccolti in un unico atto, l’ordinanza n° 810/2008, che riassume così tutte le regole della Ztl e della Zona a Particolare Rilevanza Urbanistica (Zpru) della città. Lo rende noto il Settore Qualità Ambientale del Comune che ha deciso di armonizzare tutta la disciplina sul traffico limitato.

Ecco però le novità per i residenti in alcune zone protette che avevano chiesto ampliamenti e deroghe. Le aree interessate sono: via Nova, cantone Montani, la parte terminale di via San Giovanni e i soggetti autorizzati al transito in via Garibaldi e largo Battisti.

Saranno percorribili via Nova (nella parte compresa tra viale Beverora e la fioriera installata in prossimità del civico n° 2/a) e cantone Montani. Attenzione però:  alcune deroghe a parte, le due vie saranno transitabili esclusivamente da residenti e dimoranti, dei titolari di posti macchina o garage in area privata.
Nuove disposizioni sugli accessi alla Ztl per i residenti

Per i residenti di queste vie, previsto in futuro uno speciale pass a doppia funzione: da una parte, consentirà il transito autorizzato esclusivamente nella via di residenza e dall'altra, permetterà ai vigili di individuare facilmente i possessori.

In via San Giovanni, poi, viene confermata la circolazione a doppio senso di marcia nel tratto compreso tra via Croce e viale Beverora. La percorribilità, fino ad oggi, era solo a titolo sperimentale, a causa dei lavori nella zona. Lo scopo della sperimentazione, ormai resa stabile a tutti gli effetti, era quella di agevolare i residenti nell’accesso alle proprie abitazioni. 

Infine, anche ai residenti e dimoranti in cantone San Martino sarà consentito l’accesso alla propria abitazione lungo l’itinerario piazza Borgo, via Garibaldi, largo Battisti e via S. Antonino, come già sollecitato in diverse occasioni.




Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento