Cucina

Asparagi: caratteristiche e proprietà benefiche

Ricchissimo di fibre, vitamine e sali minerali, l'asparago è un ortaggio dalle numerose proprietà benefiche

Ortaggi di primavera per eccellenza, gli asparagi rappresentano un tipo di verdura estremamente nutriente, dal bassissimo contenuto di grassi e dalle numerose proprietà benefiche. L’Italia è uno dei principali produttori d’asparagi tra i paesi dell’Unione Europea, nonchè luogo d’origine e di coltivazione di differenti qualità, prime fra tutti le qualità dell’asparago verde e dell’asparago bianco, dal selvatico al coltivato. Vediamo allora le principali caratteristiche del noto ortaggio di stagione.

Asparagi in cucina: come pulirli ed utilizzarli

Gli asparagi sono un tipo di ortaggio estremamente versatile in cucina. Si possono realizzare primi piatti, come risotti o pasta, secondi piatti, antipasti e condimento attraverso differenti metodi di cottura: lessati, grigliati o semplicemente al naturale accompagnati da un filo di olio EVO.

Prima di iniziare qualsiasi lavorazione, è necessario lavarli, pulirli e rimuovere alcune parti in semplici passaggi. Con l’aiuto di uno spelucchino (o un coltello a lama liscia) si rimuove la base dell’asparago, di una lunghezza di circa 4\5 centimetri. Dopodichè, posizionando l’asparago con la testa rivolta verso il basso, si recide la corteccia partendo dalla base, poichè più spessa, sino alla testa, punto nel quale è più sottile. Una volta recisa, sarà più semplice sfilare la corteccia. Ponete sotto acqua corrente gli asparagi pelati, sciacquate brevemente e iniziate le preparazioni desiderate.

Grazie al basso apporto calorico, gli asparagi possono essere consumati da chi segue diete specifiche dimagranti e, grazie anche alle proprietà benefiche sopracitate, sono un ottimo alleato per chi ha disturbi di digestione e ritenzione idrica.

Quante varietà di asparagi ci sono in Italia?

Coltivato o selvatico, la varietà dell’asparago è determinata da una precisa caratteristica fisica dello stesso: il colore della punta. Rosa, viola, bianche o verdi, sono proprio le punte degli asparagi ad indicarne la qualità e, di conseguenza, la zona d’Italia di provenienza. Alcuni esempi?

In Italia esistono numerose qualità dell’asparago bianco:

Asparago Bianco di Bassano

Asparago Bianco di Padova

Asparago Bianco di Rivoli Veronese

Asparago Bianco di Cimadolmo

Altre qualità:

Asparago rosa di Mezzago

Asparago verde di Altedo (presente nella provincia di Bologna)

Asparago violetto di Albenga

Asparago violetto di Cilavegna

Calorie, vitamine e sali minerali contenuti negli asparagi

Molto poveri di grassi, gli asparagi hanno colesterolo pari a 0: 100 grammi di essi apportano al nostro organismo solamente 41 calorie. Sono per la maggiorparte composti da acqua, contengono carboidrati, fibre e proteine, diverse vitamine (C, A, B1, B2, B3, B5) e sali minerali come potassio, calcio, magnesio, fosforo, ferro, zinco e manganese.

Proprietà benefiche degli asparagi

Gli asparagi sono:

Ricchi di vitamine

Antiossidanti

Antinfiammatori naturali

Diuretici (grazie ad alti livelli di asparagina)

Ricchi di fibre

Ricchi di sali minerali

Utili alla digestione (grazie a glutatione, una sostanza contenuta all’interno)

Alleati per prevenire patologie cardiocircolatorie

Alleati per un buon funzionamento del sistema nervoso

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asparagi: caratteristiche e proprietà benefiche

IlPiacenza è in caricamento