rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cucina

Dolci piacentini: il croccante

Uno dei tanti prodotti tipici del piacentino, un tempo utilizzato soprattutto in occasione di nascite o matrimoni, che si gustava preparato con i frutti del luogo

Il croccante è uno dei tanti prodotti "dolcemente" tipici del piacentino, in particolare del nostro appennino. Curiosando negli storici archivi delle parrocchie si possono leggere notizie relative al croccante che, in occasione di nascite o matrimoni, si gustava preparato con i frutti del luogo. Nelle feste nuziali si preparavano dei croccanti di varie forme e di grosse dimensioni ed era tradizione che la sposa rompesse queste costruzioni. Si narra che, nel risorgimento ed in alcune forme di croccante, venivano inseriti dei documenti per inviare messaggi al di fuori del ducato di Piacenza e Parma.

Preparazione
In una casseruola mettere il burro, lo zucchero, le mandorle intere e poca acqua. Portare ad ebollizione con fuoco vivo per circa 15 minuti e continuate a mescolare il tutto con un cucchiaio di legno finché lo zucchero sarà caramellato. 
Infine versare il composto su un piano di marmo unto di olio, in alternativa si può usare un foglio di carta forno, stenderlo e livellarlo col mattarello nelle forme volute. Chi lo desidera, quando ancora tiepido, può tagliarlo a strisce con un coltello bagnato. Quando si è raffreddato servire il croccante in tavola accompagnato con il vino consigliato.

Ingredienti per 4 persone
400g. di mandorle intere con la buccia, 400g. di zucchero, 80g. di burro, 
1/4 di bicchiere d'acqua.

Vino consigliato
Vin santo di Vigoleno, Malvasia dolce.

Fonte: PiacenzAntica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolci piacentini: il croccante

IlPiacenza è in caricamento