Una cena... al buio

Sedersi, servirsi, cenare, chiacchierare. Completamente al buio. È l'iniziativa aperta a tutti promossa dall'Unione italiana ciechi di Piacenza. Lo scopo? “Far condividere agli ospiti un'esperienza dei sensi alternativa”, lo ha dichiarato il presidente Giovanni Taverna. Appuntamento al ristorante Il Pinzimonio di via Cavalletto

Non è uno spettacolo teatrale e neanche cinematografico. È un'esperienza dei sensi aperta a tutti, quella che l'Unione italiana ciechi Piacenza ha in programma tra breve. Si chiama Cena al Buio, ed è una cena (vera) che verrà servita completamente al buio da camerieri d'eccezione.

A servire le pietanze, infatti, saranno proprio i non vedenti. “Al buio siamo più abili noi che i vedenti” scherza al telefono il presidente Giovanni Taverna che ripropone per quanti vorranno cimentarsi nell'impresa, questa esperienza educativa. “L'abbiamo già organizzata anni fa, l'ultima risale al 2006” ha dichiarato. “Per i partecipanti, è sempre stata un successo”.
  Far condividere agli ospiti un'esperienza dei sensi alternativa  

Già, perchè se al ristorante si entrerà al buio, ci si siederà al tavolo al buio e si cenerà al buio, alla fine della serata, si accenderanno le luci e il pubblico verrà invitato ad esprimere le proprie considerazioni. “Alla fine accendiamo la luce e le persone sono entusiaste” ci ha confessato Taverna.

Durante la cena però, un aiutino, verrà dato, rassicura il presidente dell'Unione italiana ciechi di Piacenza. Si tratta, infatti, di una cena guidata: “daremo indicazioni sulle collocazioni dei tavoli, per evitare troppi danni” continua Taverna. Certo, muoversi al buio non è semplice per chi è abituato alla luce. Poi, continua entusiasta il presidente “verranno date istruzioni sui piatti in menù, per permettere ai partecipanti di concentrarsi sulle percezioni olfattive e gustative”.

Consigliatissimo, poi, provare ad ascoltare con l'udito e cercare di identificare piano piano le persone sedute accanto: non sarà possibile vederle in viso, per tutta la durata della cena. Un'esperienza particolare.

La cena avrà luogo nel ristornate piacentino Il Pinzimonio di via Cavalletto. La data verrà comunicata a breve. L'iniziativa, tiene a precisare Taverna, “non ha scopo di finanziamento perchè il costo di partecipazione, serve solo a coprire le spese del ristorante”.




Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento