Cancellazione del Columbus Day, il sindaco di Bettola: «Il Governo italiano intervenga»

Il sindaco di Bettola: «I bettolesi si uniscono allo sdegno degli italiani d'America per la cancellazione del Columbus Day a Los Angeles»

"Chiediamo che il Governo italiano si attivi per salvaguardare un fatto storico e una figura di navigatore moderno che sono patrimonio dell'Umanità. Una cosa concreta si può fare subito, ovvero sottoscrivere la petizione: https://www.change.org/p/salviamo-il-columbus-day-save-the-colum bus-day". Questa dichiarazione del sindaco di Bettola Paolo Negri à stata diffusa dall’Ansa che riprende anche l’affermazione del primo cittadino "I bettolesi si uniscono allo sdegno degli italiani d'America per la cancellazione del Columbus Day a Los Angeles. La famiglia Colombo ha origini a Bettola, sull'appennino piacentino-genovese. Bettola sarà presente a New York a fianco dei sindaci di Genova e Savona".

"Ci sono moltissimi piacentini e bettolesi - aggiunge Negri - che sono immigrati in Usa negli ultimi 150 anni, fondando imprese, diventando personaggi, svolgendo compiti utili per grandi comunità, molti difensori dei più deboli, altri pronti a difendere il suolo americano. Sono bettolesi di origine, ma americani di vita. Questo è un grande esempio di integrazione di popoli, lunga e difficile, ma molto positiva, e tutto è partito con Cristoforo Colombo che approda sul continente americano". 

“Grazie a Colombo - aggiunge Giampietro Comolli, piacentino esperto di agroalimentare - e ad altri navigatori spagnoli e italiani, sono arrivati in Europa mais, patate, pomodori, oggi simboli di una cucina italiana osannata da tutti, apprezzata anche dagli abitanti della California. In particolare senza pomodoro non esisterebbe la pizza e il ragù. Non avremmo la polenta". "Colombo - continua Comolli - è stato un uomo che ha sfidato i suoi tempi, coraggiosa figura storica, non leggendaria, che ha saputo unire due mondi, favorito contaminazioni culturali ed economiche che hanno permesso un crescita culturale epocale. Figura che ha iniziato un nuovo sviluppo e crescita economica, da studiare, non da annientare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • «Lavorava in strutture private, anche quando era in malattia». Medico Asl nei guai

Torna su
IlPiacenza è in caricamento