Chiede di avere un presepe e la Banca glielo fa avere

Ha chiesto alla Banca di Piacenza un presepe. E la Banca glielo ha fatto recapitare a casa, a sorpresa, nel giro di una settimana.

Protagonista del "natalizio" episodio è la signora Gisella Mentrasti (nella foto, accanto al presepe donato, assieme al compagno e al Filialista della Banca di Piacenza di Pianello Gianfranco Frontori) che ha scritto un'accorata lettera alla Banca di Piacenza segnalando che la chiesa di Arcello è rimasta senza presepe - come si è potuto constatare nelle feste - oltre che con pochi parrocchiani. Il Comitato esecutivo della Banca locale ha allora disposto l'acquisto di un presepe e la sua donazione alla parrocchia, oggi retta damons. Mario Dacrema.

Il Titolare della Filiale di Pianello ha poi deciso di fare una sorpresa alla signora Mentrasti e glielo ha direttamente recapitato. Alla gioia della moglie si è unito il compagno, noto agricoltore della zona. Entrambi hanno espresso ammirati sentimenti di gratitudine alla Banca, così come ha fatto anche il parroco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento