Claudio Pelizzeni arriva in Belize: «Un'esperienza mistica, molto coinvolgente»

Claudio Pelizzeni, nella foto davanti alla Grande Muraglia della Cina, ha già alle spalle oltre 500  giorni del suo viaggio solitario in tour per il mondo sena aerei. Lo stiamo seguendo via Skipe e da lui  riceviamo periodiche cartoline digitali con le notizie che più stanno caratterizzando il suo affascinante viaggio. Oggi i saluti ci provengono dal Belize il più piccolo stato del Centroamerica

Claudio Pelizzeni, nella foto davanti alla Grande Muraglia della Cina, ha già alle spalle oltre 500  giorni del suo viaggio solitario in tour per il mondo sena aerei. Lo stiamo seguendo via Skipe e da lui  riceviamo periodiche cartoline digitali con le notizie che più stanno caratterizzando il suo affascinante viaggio. Oggi i saluti ci provengono dal Belize il più piccolo stato del Centroamerica.

Nei progetti l'idea di fermarmi qualche settimana e scoprirne gli anfratti più remoti. Tuttavia non mi è stato possibile per due ragioni: la prima, sostanziale, è data dal fatto stesso che è un paese piccolissimo. Non ha pertanto sviluppato alcuna forma di turismo interna e, dato che i siti più belli e interessanti non sono raggiungibili autonomamente, ma solo tramite escursioni, queste ultime hanno prezzi parametrati a standard europei ed americani: ovvero troppo alti per il mio budget quotidiano. Sono tuttavia riuscito a visitare luoghi incantevoli come l'antica città Maya di Lamanai e il famosissimo Blue Hole dove ho potuto immergermi con grandi squali. Ho trascorso alcuni giorni nella giungla a nord, a San Ignacio, sul confine con il Guatemala e qui ho potuto esplorare con una guida locale alcune caverne in canoa. Un'esperienza mistica, molto coinvolgente.

La seconda ragione per cui ho dovuto abbandonare il paese proprio in direzione Guatemala è dovuta ad una alga marina, chiamata Sargasso, che sta rovinando tutta la zona sud del paese ed i suoi bellissimi litorali.

I costi, uniti all'impossibilità di godere appieno queste regioni, mi hanno pertanto convinto a concentrarmi sul vicino stato del caffè dove conto di fermarmi almeno tre settimane.

Alcune considerazioni: il Belize è uno stato popolato da persone molto disponibili ed amichevoli, la lingua parlata è l'inglese ed il creolo pertanto nessuna comunicazione risulta difficile. È presente la più grande barriera corallina dell'emisfero boreale ed è semplicemente meravigliosa.  Il cibo è squisito e risente delle influenze messicane.

 Il turismo è già molto sviluppato e i prezzi purtroppo salgono di conseguenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

G0312931-2IMG_3430-2G0352965-2Belize-2G0643240-2G0603192-2IMG_3565-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento