"Dizionario corografico dei ducati di Parma, Piacenza ed annessi", in libreria il primo volume

E' in libreria il "Dizionario corografico dei ducati di Parma, Piacenza ed annessi" compilato nel 1854 da Antonio Buttafuoco. Si tratta del primo volume di una collana edita da Romano Gobbi e curata da Valeria Poli

Foto Mistraletti

E’ in libreria il “Dizionario corografico dei ducati di Parma, Piacenza ed annessi” compilato nel 1854 da Antonio Buttafuoco. Si tratta del primo volume di una collana edita da Romano Gobbi e curata da Valeria Poli, di copie anastatiche che riproducono il contenuto originale di libri rari, per essere utilizzati in luogo degli originali non più disponibili o di difficile reperibilità. L'importanza del Dizionario del Buttafuoco è legata alla possibilità di conoscenza del territorio del ducato appena prima dell'unità d'Italia attraverso una serie di informazioni che vanno dalla storia, alla statistica, commercio e alle semplici curiosità. Il libro è stato presentato a Palazzo Galli-Banca di Piacenza da Daniela Morsia che ha messo in rilievo il continuo e importante impegno culturale della prof. Poli, i cui libri sono presenti in numerose Biblioteche pubbliche e private italiane; la sola Biblioteca comunale di Piacenza associa al suo nome ben 80 titoli. Il libro è suddiviso in tre parti, nella prefazione la Poli traccia il profilo biografico del Buttafuoco e mette in risalto  l’importanza dei dizionari corografici elencando le edizioni stampate nell’Ottocento. Seguono le pagine anastatiche nelle quali il Buttafuoco fornisce “cenni statistici intorno ai ducati di Parma, Piacenza ed annessi: la topografia con confini, fiumi e torrenti, laghi e monti, strade e clima. Seguono la divisone territoriale delle due provincie con i “luoghi principali di Piacenza: Bettola, Borgonovo, Caorso, Castel San Giovanni, Pianello, Pontedell’Ollio (con doppia elle), Pontenure Rivergaro”; le produzioni agricole, gli animali d’allevamento, arti, commercio con fiere e mercati, monete, governo e amministrazione pubblica. I capitoli Beneficenza e Istruzione ed educazione precedono le notizie sulle località elencate in ordine alfabetico.

Gaetano Buttafuoco nasce a Piacenza nel 1804 e muore a Parma il 20 maggio 1883. Luigi Mensi lo definisce “allievo del collegio Alberoni cultore di belle lettere, e studioso scrittore di cose piacentine”. Laureato in legge, fu professore a Piacenza, Parma, Bobbio e Torino. Come attento cultore della storia locale, si ricorda nel 1838, lo studio dedicato a Giuseppe Cortesi  autore, nel 1819, dei Saggi geologici degli Stati di Parma e Piacenza dedicati a sua Maestà la principessa imperiale Maria Luigia  e, nel 1831, della Relazione di alcuni oggetti d'antichità scoperti presso le mura della città di Piacenza . La corografia detta anche geografia corografica o corologia – spiega la Poli -  è la descrizione di fatti o di fenomeni geografici di una determinata regione. La carta corografica è volta infatti a rappresentare una regione più o meno ampia della superficie della Terra sotto il profilo sia fisico che antropico, indicando le eventuali relazioni di interdipendenza tra i fatti osservati. Dalla voce discende il più utilizzato aggettivo "corografico", che indica la descrizione di una zona su carta, e il nome "corografo", vale a dire un geografo che si dedica allo studio della corografia ed è autore di opere corografiche. Il Dizionario corografico-universale dell'Italia, pubblicato a Milano, dal 1854 al 1857, è “sistematicamente suddiviso secondo l'attuale partizione politica d'ogni singolo stato italiano, compilato da parecchi dotti italiani”. La redazione del ducato di Parma e Piacenza ed annessi è affidato a Gaetano Buttafuoco. L’opera esce contemporaneamente in due distinte versioni: quella in volumi dove allo Stato di Parma e Piacenza è dedicato il vol. 2 , e quella invece in dispense (nn. 73, 74, 75).

(Fotografie di Carlo Mistraletti)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento