rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cultura

“Pace, amore e poesia”, allestimento al Dopolavoro ferroviario

"L'arte va in ferrovia a far musica e poesia". Così sintetizzano Claudio Arzani, poeta narratore, e Carmelo Sciascia, pittore d'ispirazione espressionista, nell'annunciare una rap-presentazione che si svolgerà martedi 25 alle ore 18.30 nel salone dell'Associazione DopoLavoro Ferroviario di piazzale Marconi a Piacenza

"L'arte va in ferrovia a far musica e poesia". Così sintetizzano Claudio Arzani, poeta narratore, e Carmelo Sciascia, pittore d'ispirazione espressionista, nell'annunciare una rap-presentazione che si svolgerà martedi 25 alle ore 18.30 nel salone dell'Associazione DopoLavoro Ferroviario di piazzale Marconi a Piacenza. "Pace, amore e poesia", un allestimento che prende spunto dal libro di racconti in versi e in prosa "Vietato attraversare i binari Servirsi del sottopassaggio" pubblicato da Arzani per le edizioni del Vicolo del Pavone ma che appunto è diventato occasione di incontro tra diverse espressioni artistiche accomunate dalla condivisione di valori come la pace e la negazione della guerra e ancora la giustizia, la solidarietà, la libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pace, amore e poesia”, allestimento al Dopolavoro ferroviario

IlPiacenza è in caricamento