Emozioni e il pieno di spettatori per lo spettacolo degli studenti del Gioia

Nello spettacolo per la Fondazione "Don Niso" tenutosi presso la Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni, gli studenti del Liceo Gioia hanno dimostrato di saper coniugare l'impegno negli studi con diverse espressioni artistiche

Non solo latino e Greco, Matematica e Fisica, Storia e Filosofìa, bensì una cultura: nello spettacolo per la Fondazione "Don Niso" tenutosi presso la Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni, gli studenti del Liceo Gioia hanno dimostrato di saper coniugare l'impegno negli studi con diverse espressioni artistiche, che hanno regalato al pubblico che gremiva la sala straordinarie emozioni. Le sinergìe tra Opera Pia Alberoni, gli "Amici del Gioia" ed il Liceo Ginnasio "Melchiorre Gioia" hanno reso possibile la serata, che si prefiggeva la sensibilizzazione verso il progetto Organizzazione per l'Assistenza alla Scolarità Interrotta (OASI) promosso dalla Fondazione "Don Niso", l'indimenticato insegnante di Religione del Liceo Gioia, che ha lasciato una così profonda traccia in tante generazioni di studenti. Fu il creatore di "Famiglia Studentesca", per il supporto alle ragazze della provincia che studiavano a Piacenza e della comunità "Rosa Mistica" composta da suore laiche impegnate nell'assistenza ai giovani.

Si sono esibiti l'Orchestra del Liceo Gioia, diretta dal Prof. M.o Franco Marzaroli, la band Downright con un tocco di colore pop-rock mentre la musica più colta è stata proposta dal trio del soprano Elisa Dal Corso e del basso Agostino Subacchi, accompagnati al piano da Laura Amodeo (tutti ex-studenti del Liceo Gioia).

Grande entusiasmo ha suscitato anche l'esibizione del coro della Scuola Media "Angelo Genocchi" composto da più di cento ragazzi, diretto dalla Prof.ssa Lucìa Consonni ed accompagnati dal M.o Massimo Visalli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marilena Massarini, anch'ella ex-allieva del Liceo Gioia, ha condotto la serata, dipanando il filo conduttore che legava tutte le esibizioni ed arricchendolo anche con sue interpretazioni, nel solco della continuità intergenerazionale ed accompagnata da un impareggiabile M.o Morsia. Al termine grandi applausi ed i complimenti ai ragazzi da parte di Erasmo Dallavalle, fratello di Don Niso e del preside del liceo Gioia Maurizio Sartini, quasi stupito dall'eccletismo dei suoi studenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento