Farmacia dell'ospedale, l'Imago Pietatis torna all'antico splendore

Presentato il restauro dell'opera d'arte "Imago Pietatis", un bassorilievo restituito allo splendore originale grazie al contributo del Rotay Club Piacenza Farnese. L'opera, di autore ignoto, risalente presumibilmente alla seconda metà del XV secolo, è collocata in un locale del magazzino della farmacia ospedaliera

Le autorità presenti e l'opera restaurata (foto Bonetti)

Presentato nel pomeriggio del 16 maggio il restauro dell'opera d'arte "Imago Pietatis", un bassorilievo policromo, risalente alla seconda metà del XV secolo, collocato in un locale della farmacia ospedaliera, in un ambiente molto simile a quello che poteva essere una piccola cappella attigua al refettorio usato all'epoca dei frati. La scultura, di autore ignoto, raffigura Gesù morto in posizione eretta, visibile dalla vita in su fuori dal sepolcro, gli occhi chiusi e le mani incrociate sul ventre. L'opera è stata restaurata da Davide Parazzi, sotto la sorveglianza della Soprintendenza Archeologica delle Belle Arti, grazie al contributo del Rotary Club Piacenza Farnese, che ha donato i tremila euro necessari per il lavoro.

imago pietatis«Grazie a tutte le persone che hanno preso parte al restauro - afferma Luca Baldino, direttore generale Ausl Piacenza - è un piacere per me essere qui, siamo all'interno di un bellissimo chiostro del nucleo antico dell'ospedale, e ci tengo a ringraziare Rotary per il contributo donato e alle Belle Arti che ci hanno consentito il recupero». Gli fa eco Davide Parazzi, restauratore dell'opera: «L'intervento che oggi possiamo ammirare non è stato semplice e ha previsto diverse fasi in quanto risultava grigiastra per colpa della polvere e dello sporco. L'opera inizialmente si pensa fosse in un altro luogo, e quando è stato spostato si sono causate perdite e rotture dell'immagine. Grazie alle nuove tecnologie, si è potuto realizzare un calco del bassorilievo e realizzare una copia in modo da poterla rendere visibile a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento