Fede e scienza: due mondi complementari o conflittuali?

Se ne è parlato giovedì 11 maggio durante la serata culturale del circolo “Maria Luigia”, grazie all’intervento del professore Giorgio Macellari, chirurgo senologo “Senior Consultant”, Breast Unit, dell’Ospedale S. Giuseppe di Milano

“Fede e scienza: due mondi complementari o conflittuali?”. Se ne è parlato giovedì 11 maggio durante la serata culturale del circolo “Maria Luigia”, grazie all’intervento del prof. Giorgio Macellari, chirurgo senologo “Senior Consultant”, Breast Unit, dell’Ospedale S. Giuseppe di Milano.

Secondo Macellari la ricerca della verità è una caratteristica degli esseri viventi. In particolare l’essere umano, in base alle sue caratteristiche e alla sua formazione, esprime questo suo bisogno in vari modi. Alcuni guardano alla dimensione spirituale. Ad esempio, con riferimento alla religione cattolica, la ricerca si basa sulla fede. Chi è cattolico crede essere vere le cose da Dio rivelate: la verità si fonda su questa rivelazione; la prova di ciò che si crede è la fede.

Un altro modo è prediligere la dimensione razionale, utilizzando il metodo scientifico. Esso parte dall’osservazione di un fatto. Poi viene formulata un’ipotesi per tentare di spiegare tale fenomeno, così da mettere in atto determinate strategie sperimentali per falsificare altre ipotesi elaborate. Quando viene trovata l’unica congettura non falsa, questa viene considerata veritiera, che sostituisce quelle passate. L’obiettivo è quello di trovare teorie sempre più precise.

Fede e scienza quindi possono essere considerate complementari. La prima tocca la condizione profonda dell’uomo; la seconda spiega il motivo per cui l’essere umano si presenta in quelle condizioni, utilizzando un sapere che è in continuo rinnovamento, grazie alle scoperte dell’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento