rotate-mobile
Cultura

Giorno della Memoria, medaglie a due piacentini internati

Le medaglie sono state consegnate alla memoria a Dante Calza e a Giuseppe Lavezzi dal prefetto Anna Palombi

Al Giardino della Memoria sullo Stradone Farnese nella mattinata del 27 gennaio, dopo l'intervento del sindaco Paolo Dosi e del presidente della Provincia Francesco Rolleri, il prefetto Anna Palombi ha consegnato le medaglie d’onore concesse ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti, destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale e ai familiari dei deceduti. Le medaglie sono state consegnate alla memoria a Dante Calza, deportato per il lavoro coatto in fabbrica dal settembre 1943 al giugno 1945. L'ha ritirata la figlia Stefania Calza, e a Giuseppe Lavezzi deportato in Germania dal settembre 1943 al settembre 1945. Per lui la figlia Fosca Lavezzi.

Giorno della Memoria 2017 ©IlPiacenza

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della Memoria, medaglie a due piacentini internati

IlPiacenza è in caricamento