menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il reading teatrale sui Promessi Sposi coinvolge

Applausi e generale soddisfazione ieri sera nel Salone dei depositanti di Palazzo Galli ove si è svolto, alla presenza di numeroso pubblico, un reading teatrale di Mino Manni e Marta Ossoli con accompagnamento musicale di Caterina Cantoni (violoncello) e Alessia Rosini (violino).

La lettura da parte degli artisti si è concentrata sul XII capitolo dei Promessi sposi (quello dell’assalto ai forni) con passi tolti dall'XI e dal XIII. I passi più significativi - a dimostrare "la saggezza economica nei Promessi sposi"- erano riportati sul programma di sala distribuito dalla Banca a tutti i presenti ed un cui specimen riportiamo più sotto. L'evento è durato quasi un'ora e mezza, con il pubblico (fra cui il Presidente del CdA della Banca Nennae il Direttore generale Crosta, con il Condirettore Coppelli ed il Vicedirettore Boselli) che è stato coinvolto a tal punto da non accorgersi che il tempo passava. Particolarmente apprezzata la simulazione della rivolta dei forni, con gli artisti che hanno recitato le varie frasi messe dal Manzoni in bocca ai protagonisti.

Al termine il Presidente del Comitato esecutivo Sforza Fogliani ha ringraziato i presenti per aver accettato l'invito della Banca ed ha sottolineato i punti cardine del pensiero economico di Manzoni (nonché quelli del negativo interventismo statale, specie in materia di "prezzo giusto"), evidenziando altresì che non per niente Manzoni era nipote per parte di madre di Cesare Beccaria, il cui pensiero in materia economica è collegato dagli studiosi a quello di Adamo Smith. Il Presidente ha aggiunto altresì che il capitolo letto rappresenta il punto centrale dell'opera manzoniana, che - per quello che fu poi il suo romanzo- Manzoni trasse da alcuni testi che si era portato in campagna da leggere, fra cui le opere del nostro Melchiorre Gioia, delle quali l'economista ottocentesco si era occupato da studente del Collegio Alberoni. 

Presenti fra il pubblico diversi sindaci della provincia, che hanno manifestato il proposito di ripetere il reading nei propri comuni con l'immediata adesione della Banca, che ha assicurato la propria collaborazione al proposito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento