Insegnanti delle scuole dell’infanzia più responsabilizzati sull’apprendimento linguistico

Lunedì 12 giugno dalle ore 17 alle ore 19 si terrà presso l’Università Cattolica di Piacenza l’incontro conclusivo del progetto ASPIMPIN

Lunedì 12 giugno dalle ore 17 alle ore 19 si terrà presso l’Università Cattolica di Piacenza l’incontro conclusivo del progetto ASPIMPIN (Acronimo di “a scuola per imparare, a scuola per insegnare”), che ha coinvolto le scuole dell’infanzia e le prime due classi delle primarie del quarto e del settimo Circolo Didattico di Piacenza. Il progetto, che non è stato finanziato da nessuna istituzione si è retto sul lavoro volontario di chi vi ha aderito.

Partendo dalla constatazione, avvalorata da indagini statistiche, che più del 50% dei bambini entra nella scuola primaria, avendo già avviato il percorso di apprendimento della lettura e della scrittura, (qualcuno lo ha già concluso) si vuole responsabilizzare gli insegnanti della scuola dell’infanzia a “comprendere e governare” questo processo attraverso prove ed attività mirate a capire, misurare e stimolare:

- Lo sviluppo linguistico del bambino.

- Le competenze metafonologiche

Inoltre l’attività della scuola dell’infanzia si deve coordinare nella continuità didattica con l’attività nella scuola primaria. L’obiettivo prioritario nella scuola primaria è stato il monitoraggio continuo del percorso di apprendimento della lettura e della scrittura di ogni singolo bambino affinché l’insegnamento si adeguasse alle reali capacità del bambino. Infine l’incontro ha lo scopo di rilanciare l’iniziativa per il prossimo anno coinvolgendo gli stessi soggetti e migliorando proposte, strumenti ed attività.Si vuole inoltre inserire nella ricerca anche il tema relativo alle abilità numeriche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento