Nostra Signora di Lourdes celebra la festa patronale ampliando i suoi spazi

Giovedì conferenza del prof. Battilocchi, sabato le funzioni religiose, domenica la commedia della Turris

Sabato 11 febbraio in occasione della festa patronale, nella chiesa di Nostra Signora di Lourdes (via Damiani) alle ore 15,30 sarà celebrata la S. Messa per gli anziani e gli ammalati con sacramento della Unzione degli Infermi e alle 18,30, la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo mons.Gianni Ambrosio. In preparazione alla festa patronale, giovedì 9 febbraio alle ore 21 nel salone dell’Oratorio Brentei la conferenza “Soli nella città”, una lettura delle fragilità delle nostre relazioni; questo approfondimento si inserisce nel percorso che la parrocchia sta facendo per cercare di creare una rete per combattere le situazioni di solitudine presenti nel territorio parrocchiale. La riflessione sarà tenuta dal Prof. Luca Battilocchi, docente di Sociologia dell'Educazione, Università Cattolica del Sacro Cuore.  Domenica una serata distensiva con la presentazione della commedia in dialetto piacentino “La provà generàla”, tre atti di Emilio Coglieri e Gabriele Nitidi, messa in scena dalla Filodrammatica Turris con la regia di Elsa Castellini.

Sabato, alla santa messa delle ore 18,30, seguirà un momento conviviale nei locali del sotto chiesa, resi da poche settimane completamente fruibili a seguito di un importante intervento di ristrutturazione che ha coniugato gli adeguamenti richiesti da scadenze di norme legislative,alla piena fruibilità dell’ampia superficie. Contestualmente, approfittando delle sinergie del cantiere edile e termoidraulico, è stato compiuto un intervento all’impianto di riscaldamento adottando innovative soluzioni tecniche che hanno permesso di raggiungere l’obiettivo di assicurare alla chiesa condizioni di migliore comfort ambientale innalzando di qualche grado la temperatura dell’aula nei mesi invernali e la razionalizzazione dei consumi di carburante.

Il “sottochiesa”, da vano parzialmente utilizzato come estemporaneo magazzino, è divenuto ampio e funzionale locale esteso su una superficie di circa 500 mq: uno ampio spazio di oltre 200mq e 300 per le sedi delle attività Scout e gruppi parrocchiali.

I lavori, coordinati dall’arch. Roberto Rusconi, sono iniziati con la redazione e presentazione agli uffici comunali delle documentazioni previste per le opere di restauro e risanamento conservativo. E’ quindiiniziato lo sgombro del materiale inservibile accumulato nel tempo. Prima a intervenire è stata l’impresa edile che ha effettuato, nei mesi di luglio e agosto, le opere di demolizione, di costruzione ove necessario, di tamponamento perimetrale con muratura isolante e in pratica tutta la preparazione e l’assistenza per le successive opere di completamento di altre 13 ditte.  Sono state realizzate opere idrauliche e sanitarie, una nuova rete di scarico delle acque alla pubblica fognatura; la posa di materiali di finitura quali porte interne e esterne, finestre, pavimenti, rivestimenti, opere in vetro cemento, controsoffitto fonoassorbente /ignifugo con l’inserimento di corpi illuminanti a led. Posa dei pavimenti e dei rivestimenti, servizi igienici; a seguire la tinteggiatura di tutti i locali. I lavori hanno portato anche alla realizzazione della rampa per disabili per il collegamento tra i nuovi locali e l’Oratorio Ragazzi del Brentei.

COME CONTRIBUIRE ALLE INGENTI SPESE

Il costo dei lavori è solo in parte coperto dalle riserve finanziarie accumulate allo scopo negli anni, per la rilevante parte mancante i Consigli parrocchiali ed Economico, contano sulla generosità dei parrocchiani nella consapevolezza che questa non è mai venuta meno alle necessità.

Di là delle iniziative dei singolisono state messe a punto alcune iniziative mirate alla raccolta di fondi: la messa domenicale, una domenica ogni mese, è destinata alla raccolta dei fondi per le spese del sottochiesa,banchetti di raccolta fondi nelle iniziative di festa e di condivisione, un originale contributo per una precisa spesa compiuta per il completamento dei lavori, attraverso un sito web o da un video collocato in chiesa dal quale si può scegliere un dono finalizzato (costo di una finestra, un accessorio, una plafoniera ecc..).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento