Per il centenario della morte di Luigi Illica una nuova opera lirica

Un libretto di Claudio Saltarelli con musica di Joe Schittino, ispirandosi a “Farfalle, effetti di luce” (1881, Editrice Mondini, Milano), il lavoro d’esordio dell’Illica, l’unico che non ha avuto una vita scenico-teatrale

Nel contesto delle celebrazioni per il centenario della morte di Luigi Illica (1919-2019), è stata creata una nuova opera lirica, libretto di Claudio Saltarelli e musica di Joe Schittino, ispirandosi a “Farfalle, effetti di luce” (1881, Editrice Mondini, Milano), il lavoro d’esordio dell’Illica, l’unico che non ha avuto una vita scenico-teatrale.

La nuova opera lirica che ne è nata consta, nella sua forma originale estesa, di due atti formati da dieci Quadri, due Intermezzi giustapposti nell’excursus della vicenda, un Proemio ed un Epilogo che incorniciano e sviluppano con una trama sotterranea l’intera creazione.

I dieci Quadri, tranne il quinto che è elaborato ancora una volta quale interno sostegno allo sviluppo tematico e drammaturgico, sono autonomi e vivono di vita propria. Di questi dieci Quadri, cinque sono quelli tratti dal volume dell’Illica, già bozzetti con un loro senso drammatico di fondo, poi qui sviluppati e drammatizzati, gli altri sono stati creati ex novo.

L’Epilogo della nuova creazione è una sorta di omaggio della città di Piacenza a Luigi Illica, tra i più importanti poeti-librettisti del periodo racchiuso tra la fine dell’Ottocento ed i primi due decenni del Novecento, e prevede la presenza in scena dei maggiori personaggi tolti dalle opere dell’Illica e rappresentati in contesto odierno.

L’opera lirica che ne è nata è stata battezzata “Opera Minima” in quanto, appunto, minimi eventi scenici compongono un affresco sonoro e drammatico di dimensioni tradizionali.

Il lavoro, del drammaturgo piacentino Claudio Saltarelli, è edito dall’Editore romano Bastogi ed è stato presentato recentemente al Salone Internazionale del Libro di Bruxelles, è disponibile nelle librerie italiane. Stampato in numero ridotto nel 2019 per presentare l’opera ufficialmente a Bruxelles, è stato ristampato a gennaio del presente anno.

L’opera lirica sarà presentata al Teatro Municipale, nel contesto della Stagione Lirica, il prossimo 7 febbraio (in anteprima per le scuole), il 9 febbraio al pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fondali dipinti dell’opera, realizzati dal noto pittore piacentino Guido Morelli, sono esposti nello Spazio Mostre presso la Biblioteca Passerini-Landi dal 3 al 22 febbraio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • «Mi dispiace per quanto ho fatto, mi hanno aggredito e mi sono solo difeso»

  • Ricette piacentine: la torta di patate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento