Pesalibro, scambiata una tonnellata e mezzo di libri alla Passerini Landi

Grande successo per la decima edizione del “Pesalibro” organizzata ancora una volta dal 25 maggio al 10 giugno nella bella cornice architettonica del cortile grande della biblioteca comunale Passerini Landi

Una tonnellata e mezzo di libri e periodici scambiati in meno di tre settimane e oltre 200 persone iscrittesi al servizio. Grande successo per la decima edizione del “Pesalibro” organizzata ancora una volta dal 25 maggio al 10 giugno nella bella cornice architettonica del cortile grande della biblioteca comunale Passerini Landi.

Ideata dall’indimenticato Massimo Tirotti quando era direttore della biblioteca,  l’iniziativa si svolge in collaborazione con Iren Emilia, con il duplice obiettivo di favorire il riciclo e il riuso di volumi altrimenti destinati al macero, nonché di promuovere la condivisione tra i lettori, veicolando cultura in modo accessibile per tutti e totalmente gratuito.

La parte del leone l'ha fatta la narrativa, italiana e straniera, con prevalenza di quella rosa e gialla, ma con un significativo apporto di fantasy e libri di avventura e fantascienza. Tanti i fumetti, sia per adulti che per ragazzi; nella saggistica, massiccia presenza di libri di politica, di spiritualità new age e di alimentazione responsabile.

Parte dei testi oggetto di scambio – circa un quintale – sono stati donati dagli studenti che hanno partecipato allo spettacolo finale del progetto “Rifiutando”, a cura di Iren Emilia: ciascuno spettatore ha infatti depositato un libro come biglietto di ingresso per assistere alla performance dei Manicomics che ha concluso il percorso di educazione ambientale.

I volumi residui sono stati destinati ad alcune biblioteche ospedaliere sul territorio regionale. Un particolare ringraziamento, da parte dell’assessorato alla Cultura e dello staff della Passerini Landi, va ai volontari Auser e agli stagisti che anche quest’anno hanno gestito il Pesalibro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento