Piozzano, la rivista nazionale “Storia in rete” ricostruisce lo scontro armato del '44

Lo scontro tra la Banda Piccoli e la Compagnia Carabinieri Patrioti comandata da Fausto Cossu è stato oggetto di un approfondimento

Il numero 127 della rivista Storia in rete, in edicola in questi giorni, pubblica un articolo, dal titolo Memorie divise. Partigiani contro partigiani. Autore del servizio è Aldo Giovanni Ricci, sovrintendente emerito dell’Archivio centrale dello Stato, autore di molti studi e svariati volumi, segnatamente sulla storia dell’Otto e Novecento.

Ricci ricostruisce le vicende della Banda Piccoli, che operò nella zona dell’alta Val Tidone, al comando di Giovanni Molinari (nome di battaglia Piccoli). La banda ebbe ripetuti scontri con la Compagnia Carabinieri Patrioti, creata e comandata dal tenente dell’Arma Fausto Cossu, che operava nella stessa zona, in quanto la Banda Piccoli, secondo Cossu e i suoi, era responsabile di violenze e requisizioni ai danni degli abitanti del luogo a prescindere dal loro colore politico.

Si giunse così allo scontro del 4-5 giugno del 1944 in località Moiaccio, vicino a Piozzano, quando, di fronte al rifiuto di Piccoli di consegnare le armi, i carabinieri passarono per le armi lo stesso Molinari e tre suoi compagni, per non compromettere l’immagine della Resistenza agli occhi della popolazione, mentre gli altri componenti della banda si unirono alla formazione di Cossu.

Si tratta di un avvenimento che suscitò infinite polemiche tra gli abitanti del Piacentino e non solo e che continua a dividere la memoria di quei tempi. L’articolo ora pubblicato utilizza per la prima volta l’ordinanza del Giudice istruttore del Tribunale militare di Torino, che il 7 luglio del 1946 prosciolse Cossu da tutte le accuse che gli erano state mosse dai familiari dei fucilati, portando le testimonianze raccolte nelle indagini e fornendo particolari inediti che consentono di ricostruire finalmente la dinamica di quei tragici avvenimenti. 

Cossu articolo1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

Torna su
IlPiacenza è in caricamento