menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del concerto

Un momento del concerto

Rinnovato successo per il concerto lirico che da 23 anni accompagna l'estate ferrierese

Calorosi  applausi agli interpreti Susie Georgiadis e Im Suntae e accompagnati dal maestro Elio Scaravella

Gli Amici della Lirica di Piacenza hanno raccolto con entusiasmo l’invito del Comune di Ferriere organizzando nella chiesa parrocchiale di san Giovanni Battista il tradizionale concerto lirico - vocale d’estate in memoria di Luigi Del Forno, rinomato tenore piacentino per decenni nel Coro della Scala. L’artista  è stato l’ideatore del concerto ferrierese che ha condotto in porto per  14 edizioni, sino al 2009 anno della sua morte e proseguite grazie alla volontà di familiari, amici e istituzioni tra le quali il Comune, la Parrocchia, il Coro polifonico Le Ferriere.

Il soprano Susie Georgiadis e il tenore Im Suntae accompagnati dal maestro Elio Scaravella hanno dato vita al concerto, presentato da Silvia Casagrande, eseguendo un raffinato ed emozionante programma con un susseguirsi di duetti, romanze e brani religiosi che il pubblico ha applaudito con grande consenso e gradimento.

La presidente del Coro polifonico Le Ferriere, Lucia De Micheli, anima dell’evento, ha avuto parole di plauso per gli artisti che si sono esibiti ringraziando l’amministrazione Comunale, la famiglia Del Forno e gli organizzatori. La presidente degli Amici della Lirica di Piacenza Giuliana Biagiotti, ha salutato e ringraziato per la rinnovata fiducia il folto pubblico dando appuntamento l’8 settembre a Palazzo Farnese a Piacenza con la messa in scena di “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini che aprirà la nuova programmazione dell’Associazione.

GLI INTERPRETI DEL CONCERTO

SUSIE GEORGIADIS. Soprano lirico, nata a Porto Alegre (Brasile).  Ha compiuto  gli studi musicali presso istituti privati della città natale all’Istituto Musicale Orchestra Sinfonica di Porto Alegre . Nel 1998 vince una borsa di studio che le permette di raggiungere l’Italia per perfezionarsi. Si distingue per la padronanza di un repertorio ampio ed ecclettico con particolare riguardo al melodramma, la musica contemporanea, l’operetta mitteleuropea e, naturalmente, il repertorio brasiliano colto. Ha cantato in numerosi ed importanti teatri Italiani. Inoltre ha interpretato Hanna Glawari ne “La Vedova Allegra” al Teatro Antico di Taormina in una produzione del Teatro Al Massimo di Palermo. Recentemente è stata ancora Hanna Glawari nella produzione della Compagnia Novecento al Palazzo Farnese a Piacenza. “Homage” si intitola il suo primo cd per la casa discografica inglese Drama Musica che conta con musiche di compositrici italiane e brasiliane del passato e contemporanee.

IM SUNTAE.  Tenore. Nato a Gimchoen (Corea del Sud) nel 1986.  Inizia gli studi musicali presso l'Università di Keimyung e si laurea in canto lirico nel 2012, sotto la guida del Maestro Ha Seok Bae. Ha cantato per cinque anni nel coro della città di Gumi, in Corea; nel suo Paese ha partecipato a diversi concerti e ha debuttato nel 2016 nell'Elisir d'Amore. Nel 2017 è stato ammesso al corso accademico di secondo livello presso il Conservatorio Nicolini di Piacenza, dove sta studiando canto con la Maestra Laura Groppi. Ha cantato in concerto a Busto Arsizio,  a Piacenza e  a  Castel San Giovanni dove è stato anche interprete di  un’opera.

ELIO SCARAVELLA.  Pianoforte. Si è diplomato in Pianoforte e Composizione al "Conservatorio Giuseppe Verdi” di Milano. Ha svolto un'intensa attività di accompagnatore collaborando con nomi prestigiosi della musica lirica (Ghena Dimitrova, Fiorenza Cossotto, Gianni Raimondi, ecc.), nonché attività didattica presso l'Accademia Verdiana di Busseto (diretta dal m° Carlo Bergonzi) e presso la Fondazione T.  Coscarelli di Bilbao. È stato accompagnatore al Concorso nazionale voci verdiane di Busseto, al Concorso internazionale "Flaviano Labò" di Piacenza e al Concorso internazionale "Mario Basiola" di Cremona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
  • Economia

    Elezioni del CdA Terrepadane: Coldiretti contro Coldiretti

  • Economia

    Coldiretti: «Al Consorzio Agrario chiediamo più trasparenza»

  • Cronaca

    Covid-19: 24 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento