Spettacoli per i piccoli: torna Salt'In Banco

Compie trent'anni la rassegna teatrale Salt'In Banco, dedicata ai più piccini. Questa forma di teatro – scuola è una delle più consolidate d'Italia e Piacenza è stata una delle prime a credere nel Teatro Ragazzi e ad investire risorse per farlo crescere, intuendone le potenzialità formative, culturali ed educative. Pronto il cartellone 2009/2010

teatro-municipaleAnche in questa stagione saranno ospitate alcune tra le Compagnie più importanti nel panorama italiano, e non solo.
Il Piccolo di Milano con Darwin… tra le nuvole (12 e 13 aprile, Teatro Municipale) e i percorsi di educazione al teatro collegati alla visione dello spettacolo, grazie al Protocollo d’Intesa sottoscritto tra Piccolo e Teatro Gioco Vita.
Emilia Romagna Teatro Fondazione, un altro importante “compagno di viaggio e di avventure teatrali” che con Teatro Gioco Vita condivide progetti e produzioni: in questa stagione debutterà a Piacenza la coproduzione I viaggi di Atalanta e sarà riproposto dopo il successo degli anni scorsi lo spettacolo Benji (9,10 e 11 dicembre, Teatro Comunale Filodrammatici) sui temi del disagio delle giovani generazioni.

In cartellone, troviamo graditi ritorni come il Teatro all’Improvviso (con l’ultima produzione A nord della primavera, 23 e 24 novembre al Teatro Comunale Filodrammatici), la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani di Torino (con Favolosofia n.1, prima tappa del progetto di favole filosofiche per bambini, dal 15 al 18 dicembre al Teatro Comunale Filodrammatici), il Teatro del Buratto (Giocagiocattolo, 21 dicembre al Teatro Comunale Filodrammatici), Accademia Perduta/Romagna Teatri (Bandiera – Ballata per una foglia, tratto dal racconto di Mario Lodi, dal 19 al 22 gennaio al Teatro Comunale Filodrammatici).

La Piccionaia (Storia di una gabbanella e del gatto che le insegnò a volare, dal 9 all’11 febbraio al Teatro Municipale), Tib Teatro (Il volo di Icaro, dal 23 al 25 marzo al Teatro Municipale), il Teatro delle Briciole (con la nuova produzione Pinicorillo, dal 19 al 23 aprile al Teatro Comunale Filodrammatici) e L’Atalante con Michele Cafaggi (con il richiestissimo Ouverture des Saponettes – Un concerto per bolle di sapone, dall’11 al 14 maggio al Teatro Comunale Filodrammatici). Per la prima volta nel cartellone del Teatro Scuola, il Teatro dei Piedi di Laura Kibel, conosciuto in tutto il mondo per i suoi “burattini in carne ed ossa” (Va’ dove ti porta il piede, dall’1 al 3 marzo, Teatro Comunale Filodrammatici).

ranocchio6Cecilia Gragnani con il suo omaggio a Cesare Pavese (Last blues, to be read some day, l’8 marzo al Teatro Comunale Filodrammatici), i Sacchi di Sabbia con un’originale rilettura delle avventure di Sandokan scritte da Emilio Salgari (Sandokan – o la fine dell’avventura, dal 22 al 24 febbraio al Teatro Comunale Filodrammatici) e il Charioteer Theatre dalla Scozia con una rappresentazione tratta da Shakespeare in lingua inglese e italiana (Romeo & Juliet (are dead), dall’1 al 5 febbraio al Teatro Comunale Filodrammatici). Infine il Teatro dell’Uovo (Monnezza!, uno spettacolo sui temi del consumismo, sperpero di risorse, raccolta differenziata e riciclo dei materiali, 4 e 5 maggio, al Teatro Comunale Filodrammatici e 6 maggio al Teatro Verdi di Castelsangiovanni), a proposito del quale è necessario spendere alcune parole in più. Il Teatro dell’Uovo – Teatro Stabile di Innovazione – ha sede a L’Aquila, terra che è stata devastata dal terremoto. Il teatro nel quale la Compagnia è di casa, il San Filippo de L’Aquila, non esiste più: un’ulteriore ferita per la terra d’Abruzzo e per la sua cultura. Tutto ciò rende ancora più importante la presenza del Teatro dell’Uovo a Piacenza.

In questa Stagione del Trentennale di “Salt’in Banco”, assume un particolare significato storico il nuovo spettacolo di Teatro Gioco Vita, I viaggi di Atalanta, che sarà realizzato in coproduzione con Emilia Romagna Teatro Fondazione: la storia di una fanciulla nella Grecia degli dei e degli eroi, dal testo di Gianni Rodari e dai disegni di Lele Luzzati. Un duplice omaggio al grande scenografo e illustratore, con cui Teatro Gioco Vita ha iniziato l’avventura del teatro d’ombre, e al grande scrittore e pedagogista, del quale nel 2010 ricorre il trentennale della scomparsa. Due figure di riferimento di Teatro Gioco Vita ai suoi inizi e del teatro ragazzi in generale. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Comunale Filodrammatici dal 25 al 31 marzo e dal 27 al 30 aprile e al Teatro Verdi di Castelsangiovanni il 15 e 16 aprile).

Teatro Gioco Vita metterà in scena anche le altre sue produzioni. Per i piccoli dai 2 ai 5 anni Circoluna, l’unico circoteatro d’ombre al mondo (1 e 2 dicembre a Villa Braghieri a Castelsangiovanni e 3 e 4 dicembre al Teatro Comunale Filodrammatici), e Ranocchio, dall’opera di Max Velthuijs (dal 9 all’11 dicembre, 21 e 22 dicembre e dal 22 al 31 marzo all’Officina delle Ombre; dal 17 al 19 marzo a Villa Braghieri a Castelsangiovanni). Per il pubblico dal 3 ai 7 anni, Pépé e Stella, la storia di amicizia tra un bambino e il suo piccolo cavallo (dall’11 al 14 gennaio al Teatro Comunale Filodrammatici e il 4 maggio al Teatro Verdi di Castelsangiovanni), e Babar (dal 26 al 28 gennaio al Teatro Comunale Filodrammatici).

Viene riproposta la sezione Compagnie Piacentine, con il Conservatorio “Nicolini” (Concerto di Natale, 22 e 23 dicembre al Teatro Municipale), Manicomics Teatro (Riciclando dal 16 al 18 marzo al Teatro Comunale Filodrammatici; la partitura per clown e violoncello I popolli della terra ha la loro musica, liberamente ispirata alle ballate di Roald Dahl, il 29 gennaio al Teatro Verdi di Castelsangiovanni) e Piacenza Kultur Dom (Rifiuti a manovella dal 19 al 20 maggio al Teatro Comunale Filodrammatici; Lupi, muri e marmellata il 24 febbraio al Verdi di Castelsangiovanni).

clown-grandeLa sezione decentrata a Castelsangiovanni di “Salt’in Banco” è organizzata in collaborazione con il Comune.

A completare le proposte, un ricco programma di laboratori, incontri e percorsi formativi sui linguaggi della scena, il cinema, la letteratura, la scienza, i temi del disagio: molteplici le possibilità di scelta e le occasioni di approfondimenti tematici per i ragazzi e i loro insegnanti.

Tra i percorsi formativi, L’origine della figura – parte II. Verso il teatro d’ombre, laboratorio di Teatro Gioco Vita per insegnanti curato da Nicoletta Garioni; Effetto zoom, incontri intorno alla visione di spettacoli della Stagione di prosa per mettere a fuoco i segni del linguaggio teatrale, a cura di Roberta Zanoli del Piccolo Teatro (per insegnanti, studenti delle superiori e tutto il pubblico); Gli elementi del teatro, percorso di aggiornamento per docenti, a cura di Chiara Merli, che quest’anno sarà dedicato ai temi della regia teatrale; In cerca d’autore – Il teatro di Pirandello e il grande schermo (per studenti e insegnanti di scuola superiore); Dietro il sipario, incontri di presentazione della Stagione di Prosa “Tre per Te” 2009/2010, incontri propedeutici alla visione di spettacoli della Stagione 2009/2010 e incontri di approfondimento sugli spettacoli della Stagione, a cura di Chiara Merli (studenti scuola secondaria di 1° grado e superiore);

Aspettando Beckett – Percorso attraverso la drammaturgia di Beckett, a cura di Chiara Merli (incontri per le scuole superiori); Dentro il teatro, incontri di introduzione ai linguaggi della scena curati da Chiara Merli (articolati su tre livelli: “La magia del teatro” per la scuola primaria “Capire lo spettacolo teatrale” per la secondaria di 1° grado e “Leggere lo spettacolo teatrale” per la scuola superiore). Il Settore Proposte Culturali del Piccolo Teatro di Milano curerà Lo spettacolo e la sua sintassi, incontri propedeutici alla visione dello spettacolo Darwin… tra le nuvole (per le scuole primarie e secondarie). In collegamento allo spettacolo Benji con Paola di Meglio, regia di Cesare Lievi, produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, saranno proposti gli incontri Il disagio a teatro, a cura del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asul di Piacenza (per le superiori).

Nell’ambito della permanenza a Piacenza dello scozzese Charioteer Theatre di Forres, che presenterà lo spettacolo in lingua Romeo and Juliet (are dead), Laura Pasetti e gli attori della Compagnia terranno il laboratorio di interpretazione fisico-linguistica Shakespeare nella lingua di Shakespeare (per le scuole secondarie).

capo-di-cheInoltre, in relazione con la Stagione di Prosa 2009/2010 del Teatro Municipale di Piacenza, Ditelo all’attore (incontri con i protagonisti della Stagione di Prosa, a cura di Enrico Marcotti), A teatro con gusto (a cura del docente dell’Università Cattolica Giancarlo Spezia) e alcuni progetti collegati alla visione di spettacoli: uno dedicato a Charles Darwin: un personaggio tra scienza e teatro, incontro di approfondimento con esperti di teatro, letteratura e scienza (a cura del Settore Promozione Pubblico del Piccolo Teatro, collegato all’ospitalità dello spettacolo Darwin… tra le nuvole); uno su Filumena Marturano. Teatro – Cinema, curato da Roberta Zanoli, con incontri, conferenze e proiezioni (collegato all’ospitalità a Piacenza dello spettacolo Filumena Marturano della Compagnia di Luca De Filippo); La sostanza dell’attesa, conversazione attorno alle messinscene beckettiane Aspettando Godot e Da Aspettando Godot… qualcosa di diverso, con gli artisti del Teatro Out Off, Lucia Vasini e la Compagnia Diurni e Notturni, a cura di Chiara Merli.

Manicomics Teatro riproporrà La didattica della visione – Come guardare uno spettacolo nell’ambito del progetto Mediascuola – il programma formativo sul teatro della scuola.

Un teatro da vedere ma anche un teatro da conoscere e sperimentare.
Vari linguaggi e generi teatrali, artisti con le esperienze e le storie più diverse, spettacoli e proposte per ogni fascia d’età, dai piccoli dei nidi agli studenti delle superiori. Ancora una volta, dopo trent’anni, “Salt’in Banco” è occasione di incontro e di confronto, di divertimento e di crescita, di stupore e di emozione.

Per tutte le attività di “Salt’in banco” la prenotazione è obbligatoria e deve pervenire all’Ufficio Scuola di Teatro Gioco Vita, tel. 0523.315578 – fax 0523.338428; scuola@teatrogiocovita.it.
I posti per gli spettacoli si prenotano a partire dal 22 ottobre 2009.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento