rotate-mobile
Cultura Fiorenzuola d'Arda

Teatro Verdi di Fiorenzuola: la prossima stagione all'insegna delle emozioni forti

Il teatro Verdi di Fiorenzuola si prepara a vivere un'altra stagione all'insegna delle emozioni forti. Tra i protagonisti Massimo Lopez, Lella Costa, Andrea Bacchetti, Andrea Lucchesini, Pippo Santonastaso, la fiorenzuolana Mariangela Granelli, Rossana Casale, Tindaro Granata, l’inedita coppia formata da Gherardo Colombo e Frankie Hi-Nrg

Dodici spettacoli (dieci in cartellone e due fuori cartellone), insieme a due rassegne collaterali: il teatro Verdi di Fiorenzuola si prepara a vivere un’altra stagione all’insegna delle emozioni forti. Tra i protagonisti Massimo Lopez (cui sarà affidato il debutto del 16 novembre), Lella Costa, Andrea Bacchetti, Andrea Lucchesini, Pippo Santonastaso, la fiorenzuolana Mariangela Granelli, Rossana Casale, Tindaro Granata, l’inedita coppia formata da Gherardo Colombo e Frankie Hi-Nrg. 

Filo conduttore degli spettacoli sarò il tema della legalità. Legalità, che vuol dire libertà di difendere i propri diritti rispettando quelli altrui e di osservare i propri obblighi pretendendo il rispetto di quelli altrui, nell’uguaglianza di diritti e doveri di tutti.

“La legalità – si legge nell’introduzione alla stagione 2013-2014 del teatro Verdi - deve corrispondere alla certezza che lo Stato, attraverso i suoi rappresentanti, affermi e sappia garantire e difendere (non solo nelle dichiarazioni di intenti) le libertà personali, i diritti e i doveri di tutti i cittadini e si adoperi perché vengano rispettate da tutti. Non un sogno o un’utopia, ma una ricerca di libertà vera e democrazia reale. Ricerca, che non si può percorrere nell’isolamento, ma nel confronto con gli altri, nella partecipazione.

La presentazione della stagione 2013-14 è stata affidata all'assessore alla cultura Augusto Bottioni, all’assessore alla Pubblica istruzione Luigi Orrù (in vista un’intensa collaborazione teatro Verdi scuole cittadine), alla funzionaria del settore cultura Donatella Bracchi, a Mario Ferrari di Galassia Gutenberg (che curerà i quattro eventi della rassegna “Gli archivi della memoria”), a Gianpaolo Varani dell'associazione Glauco Cataldo che gestisce la scuola comunale di musica Mangia (che curerà i sei appuntamenti della rassegna Libera la musica) e da Gianni Azzali, direttore artistico del Piacenza Jazz Festival, che venerdì 14 marzo 2014 porterà al teatro Verdi il percussionista cubano Ray Mantilla.

L’assessore Bottioni ha prima di tutto ringraziato l’ufficio Cultura guidato da Donatella Bracchi per il gran lavoro svolto, Gianni Azzali, Fabio Torrembini, per il concistente sostegno all’allestimento della stagione di musica, la Galassia Gutenberg,la Fondazione di Piacenza e Vigevano, gli sponsor (Acef, Rota Guido, Autostrade Centro Padane, Oreficeria Regalli, Coop Multiservice, Biffi Italia), la regione Emilia-Romagna: “Ma un grazie di cuore – ha aggiunto l’assessore Bottioni – voglio dedicarlo al nostro affezionato pubblico, che ci segue sempre con grande calore: agli spettatori del teatro Verdi voglio dire che il prezzo dei biglietti rimane ancora una volta invariato per scelta dell’Amministrazione comunale. Facendo l’abbonamento musica e prosa combinato, tre spettacoli saranno gratuiti. Senza scordare che vengono confermate le agevolazioni per i nuclei familiari, per gli studenti e per la scuola comunale di musica M. Mangia”.

Donatella Bracchi ha ribadito come la cultura rappresenti qualcosa di irrinunciabile per l’Amministrazione comunale: “Senza cultura non si esce dalla crisi. Con leggerezza e profondità al tempo stesso, quest’anno abbiamo scelto di proporre un viaggio alla scoperta – o meglio, alla riscoperta – di legalità e libertà, o meglio ancora di libertà nella legalità; di quei valori universali (forse ‘dati per scontati’ e quindi non sufficientemente presidiati) che oggi più che mai devono essere difesi”. Soprattutto in momenti di grande difficoltà economica, sociale e culturale, questi valori (forse troppo a lungo dati per scontati, ma oggi, forse proprio per questo, sotto rave minaccia) vadano affermati, o meglio, riaffermati. Intendiamo il teatro come uno spazio di aggregazione e di riflessione, come luogo che sappia regalare emozioni”.  

Il programma completo della stagione 2013-14

Sabato 16 novembre (ore 21)

SING and SWING’

con

MASSIMO LOPEZ   JAZZ COMPANY

special guest

Gabriele Comeglio sax

Fabio Gangi pianoforte

Ezio Rossi basso

Marco Serra batteria

Domenica 24 novembre (ore 21)

‘Piccola Antigone e Cara Medea’

con

TERESA LUDOVICO e VITO  CARBONARA

di  Antonio Tarantino

regia: Teresa Ludovico

A seguire : Incontro con TERESA LUDOVICO

Premio Talento Donna - Puglia 2013

consegnato da Serena Dandini nell'ambito della Campagna contro la Violenza alle Donne.

Domenica 1 dicembre (ore 21)

‘Il Guaritore’

di MICHELE SANTERAMO

Regia: Leo Muscato

A seguire: Incontro con MICHELE SANTERAMO e

MICHELE SINISI intervistati da Enrico Marcotti.

Testo vincitore del 51° Premio Riccione per il Teatro

Venerdì 6 dicembre (ore 21)

‘La musica classica incontra il jazz’

Concerto per due pianoforti

ANDREA BACCHETTI

E ANDREA POZZA

Venerdì 13 dicembre (ore 21)

FERITE A MORTE’ 

di SERENA DANDINI

con

LELLA COSTA,

ORSETTA DE ROSSI,

GIORGIA CARDACI,

RITA PELUSIO

Progetto teatrale sul femminicidio

scritto e diretto da Serena Dandini

Venerdì 31 gennaio (ore 21)

‘LA GRANDE CLASSICA’

ANDREA LUCCHESINI

E L’OCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI

diretta da

UMBERTO BENEDETTI MICHELANGELI

L.V.Beethoven: Coriolano, ouverture – Concerto n. 4 per  pianoforte e orchestra – Sinfonia n. 1

Domenica 16 febbraio (ore 21 – fuori abbonamento)

‘Ma....la vedova, è allegra?..’

OPERETTA

Rivisitazione in chiave comica

di Pippo Santoanastaso

con

PIPPO SANTOANASTASO (Niegus),

Italo Ciciriello (Barone Zeta)

Susie Georgiadis (Anna Glawari),

Fulvio Massa (Danilo Danilovich),

Filippo Pina Castiglioni (Camillo del Rossillon)

Elena Franceschi (Valencienne)

Alberto Bruni (pianista)

Mercoledì 26 febbraio (ore 21)

‘Materiali per Medea’

uno spettacolo di Carmelo Rifici

con
MARIANGELA GRANELLI

dalla trilogia di Heiner Müller

‘Riva abbandonata’

‘Materiale per Medea’

‘Paesaggio con Argonauti’

Sabato 8 marzo (ore 21)

‘Il signor G e l’amore’

Tributo a Giorgio Gaber e al teatro canzone

con

ROSSANA CASALE

e

Emiliano Begni – Pianoforte
Ermanno Dodaro – Contrabbasso
Francesco Consaga – Sax Soprano e Tenore

Venerdì 14 marzo (ore 21 – fuori abbonamento)

‘Ray Mantilla the Connection’

Piacenza Jazz Fest e Comune di Fiorenzuola

presentano una super band

per gli 80 anno del grande percussionista

Domenica 23 marzo (ore 21)

‘Invidiatemi come io ho invidiato voi’

Premio Fersen 2013 alla Regia

scritto e diretto da

TINDARO GRANATA

Premio “Mariangela Melato” – Prima Edizione 2013 –

come migliore Attore Emergente

con (in ordine alfabetico)

Tindaro Granata - Agostino Poletti, il marito

Mariangela Granelli - Angela Abbandono, la moglie

Paolo Li Volsi - Giovanni Tramonto, l’amante

Bianca Pesce - Anna Rosaria Grata, la nonna

Francesca Porrini - Francesca Poletti, la cognata

Giorgia Senesi - Antonietta Carbone, la vicina

Elena Arcuri - voce fuori campo

Giovedì 3 aprile (ore 21)

FREEDOM! Educare alla libertà’

 Con GHERARDO COLOMBO e FRANKIE Hi-Nrg

regia di Damiano Damato

RASSEGNA DI PROSA “GLI ARCHIVI DELLA MEMORIA”

Giovedì 23 gennaio (ore 21)

LA FARFALLA RISORTA’

reading concerto

con un clarinetto

del ghetto di Terezin

progetto a cura di

MATTEO CORRADINI

con

Matteo Corradini e PZQ - Pavel Zalud Quartet

Gabriele Coen clarinetto e sax

Enrico Fink canto e flauto traverso

Riccardo Battisti fisarmonica

spettacolo tratto dal suo libro

La repubblica delle farfalle’

Sabato 12 aprile (ore 21)

"Padroni delle nostre vite"

di e con

TURE MAGRO e altri 17 attori virtuali

Una produzione SciaraProgetti

spettacolo liberamente tratto dal Libro “Organizzare il coraggio” di Pino e Marisa Masciari

Adattamento e riduzione: Ture Magro, Emilia Mangano

Regia di Ture Magro

  Vincitore come Miglior Spettacolo al Festival Inventaria 2013, Teatro dell'Orologio Roma

 
Premio del Pubblico al Roma Fringe Festival 2013

Mercoledì 23 aprile (ore 21)

‘Una eredità senza testamento’

di e con

LAURA CLERI

spettacolo liberamente tratto dal libro

Al vento del nord. Una donna nella lotta di Liberazione

di Laura Seghettini

consulenza storica di Brunella Manotti

Produzione Teatro Due  in collaborazione con Istituto Storico della Resistenza

e dell’età contemporanea di Parma

Posti limitati – Ingresso posto unico : intero € 15,00 ridotto € 12,00

Sabato 3 maggio (ore 21)

‘Scintille’

con

LAURA CURINO

testo e regia Laura Sicignano

ricerca storica Silvia Suriano

una produzione Teatro Cargo

New York, marzo 1911: scoppia un incendio all'ottavo piano di un grattacielo.  Lassù 146 donne, chiuse nella camiceria dove lavoravano per la Triangle Waistshirt Company, muoiono. Leggenda metropolitana a cui si associano le origini della Festa della Donna ? No : una storia vera.

RASSEGNA DI MUSICA “LIBERA LA MUSICA”

Sabato 11 gennaio (ore 21)

‘Polvere’

dal romanzo reportage di Giovanni Zilioli

adattamento e regia Corrado Calda

con

Vincenzo Torricella chitarra

Draman Konatè percussioni africane

Dino Molinari scenografie e installazioni

Graziano Villaggi Coordinamento tecnico

Venerdì 7 febbraio (ore 21)

‘No limits string quartet’

 con

                       

ARCHIMIA Quartetto d’archi

Serafino Tedesi violino

Paolo Costanzo violino

Matteo del Soldà viola

Andrea Anzalone violoncello

Sabato 22 febbraio (ore 21)

“BANDALIGA E IL QUARTETTO D’ARCHI”

Concerto con

BANDALIGA:                      QUARTETTO D’ARCHI:

Michele Minneci voce e chitarra   Roberta Corvi violino

Marco Bruschi chitarra                Daniela Molinaroli violino

Valter Bonetti basso                   Valeria Cordella viola

Simone Solari  batteria                Vittorio Omati violoncello

Sabato 29 marzo (ore 21)

“FABRIZIO DE ANDRE’… ALIVE”.

Concerto con

NINÈ INGIULLA & THE FABER FOUR

Mostra fotografica e storica di Fabrizio De Andrè a cura di Rolando Giambelli

Sabato 26 aprile (ore 21)

“AIDA”

Opera lirica sotto forma di Concerto

con

ROSSELLA REDOGLIA soprano

e la sua Scuola

con il Coro Municipale di Piacenza

Sabato 10 maggio (ore 21)

“EXSACORDE”  plays  BACH

L’Arte della fuga BWV 1080

(Die Kunst der Fugue)

con

Bruno Costa

Pierpaolo Palazzo

Sergio Prada

Massimo Visalli

ABBONAMENTI E BIGLIETTI

Tariffe e Condizioni

BIGLIETTI SINGOLI MUSICA E PROSA                     

INTERO

RIDOTTO*

platea

€ 20,00

€ 18,00

palchi centrali (dal 5 al 12 )

€ 18,00

€ 16,00

palchi laterali

€ 16,00

€ 14,00

loggione

€ 12,00

€ 10,00

* RIDUZIONI

  1. UNDER26 e OVER65
  2. RIDUZIONI DI LEGGE In base alle disposizioni della disciplina fiscale previste dall’art. 20 del D.P.R. 26.10.1972 n. 640, le riduzioni sui prezzi abbonamenti e biglietti sono riservate agli allievi dell’Accademia Militare, ai militari di leva, alle persone di età non inferiore ai 65 anni. Gli interessati dovranno presentarsi alla biglietteria del Teatro muniti di documento per l’accertamento dell’appartenenza ad una delle categorie di utenza dianzi individuate e di un documento di riconoscimento personale.

ABBONAMENTI MUSICA

(4 spettacoli)

INTERO

RIDOTTO*

PROSA

(6 spettacoli)

INTERO

RIDOTTO*

platea

€ 60,00

€ 55,00

€ 90,00

€ 85,00

palchi centrali (dal 5 al 12 )

€ 55,00

€ 50,00

€ 85,00

€ 80,00

palchi laterali

€ 50,00

€ 45,00

€ 80,00

€ 70,00

loggione

€ 40,00

€ 35,00

€ 55,00

€ 45,00

ABBONAMENTI MUSICA E PROSA                

INTERO

RIDOTTO*

platea

€ 140,00

€ 130,00

palchi centrali (dal 5 al 12 )

€ 130,00

€ 120,00

palchi laterali

€ 100,00

€   90,00

loggione

€   80,00

€   70,00

* RIDUZIONI

  1. UNDER26 e OVER65
  2. RIDUZIONI DI LEGGE In base alle disposizioni della disciplina fiscale previste dall’art. 20 del D.P.R. 26.10.1972 n. 640, le riduzioni sui prezzi abbonamenti e biglietti sono riservate agli allievi dell’Accademia Militare, ai militari di leva, alle persone di età non inferiore ai 65 anni. Gli interessati dovranno presentarsi alla biglietteria del Teatro muniti di documento per l’accertamento dell’appartenenza ad una delle categorie di utenza dianzi individuate e di un documento di riconoscimento personale.

PROMOZIONI ULTERIORI

  1. “PORTA UN RAGAZZO A TEATROPer avvicinare il pubblico giovane a teatro è attiva la seguente promozione: adulto e ragazzo (fino a 26 anni) che acquistano insieme l’abbonamento potranno usufruire entrambi dell’abbonamento ridotto. 
  2. “A TEATRO IN FAMIGLIA” Per incentivare l’ “andare insieme a teatro” è attiva la seguente promozione: due familiari, di qualunque grado di parentela, residenti a Fiorenzuola d’Arda che acquistino insieme l’abbonamenti potranno fruire entrambi dell’abbonamento ridotto.
  3. “SPECIALE STUDENTI” Gli studenti fino a 26 anni di età di ogni ordine e grado potranno fruire di abbonamento ridotto e biglietto singolo al prezzo unico di € 8,00 per qualsiasi spettacolo (non si garantisce possibilità di platea e palchi). I poli scolastici potranno richiedere ulteriori riduzioni per la partecipazione di gruppi agli spettacoli/eventi. Le richieste (che dovranno pervenire almeno 7 giorni prima dell’evento) saranno valutate in base alla disponibilità dei posti ed al numero dei partecipanti. 

* le condizioni di cui ai punti A), B), C), D), E) non sono cumulabili.

Speciale Scuola comunale di Musica “M. Mangia”

Agli iscritti e ai docenti della Scuola Comunale di Musica è riservata la seguente formula speciale :

ABBONAMENT0 MUSICA

(4 spettacoli)

platea

€ 50,00

palchi centrali (dal 5 al 12 )

€ 40,00

palchi laterali

€ 30,00

loggione

€ 20,00

ABBONAMENT0 PROSA

(6 spettacoli)

platea

€ 80,00

palchi centrali (dal 5 al 12 )

€ 70,00

palchi laterali

€ 50,00

loggione

€ 40,00

ABBONAMENTI

MUSICA + PROSA

(10 spettacoli)

platea

€ 100,00

palchi centrali (dal 5 al 12 )

€ 90,00

palchi laterali

€ 70,00

loggione

€ 50,00

Ai genitori degli studenti della Scuola Comunale di Musica è riservata la fruizione degli abbonamenti ridotti.

I prezzi delle Rassegne, che avranno inizio a gennaio 2014, verranno resi noti a breve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Verdi di Fiorenzuola: la prossima stagione all'insegna delle emozioni forti

IlPiacenza è in caricamento