Vigolzone, il futuro dell'informazione con Schiavi (Corriere) e Visconti (Repubblica)

Primo evento organizzato da Futuro Valnure, domani alle 21: "La condizione dell'informazione oggi in Italia" sarà analizzata da due giornalisti piacentini, il vice direttore del Corsera, Schiavi, e il caporedattore di Repubblica, Visconti

E' ormai imminente il primo evento organizzato da Futuro Valnure, la neonata associazione culturale fondata da alcuni giovani di Vigolzone ma aperta a coinvolgere il resto della valle e più in generale il Piacentino.

LE NOTIZIE SECONDO DUE FIRME PRESTIGIOSE - "La condizione dell'informazione oggi in Italia", questo il titolo dell'appuntamento in programma per venerdì sera alle 21 all'agriturismo Ama di Vigolzone, sarà analizzato da due giornalisti piacentini di primo piano: il vice direttore del Corriere della Sera, Giangiacomo Schiavi, e il caporedattore di Repubblica, Piero Visconti (a moderare il dibattito sarà il giornalista Roberto Mori). Lo hanno annunciato il presidente del gruppo Fabio Callegari, il vice Andrea Fermi, il tesoriere Alessandro Cordani e il consigliere Gianluca Marchesini.
 
TEMA: L'INFORMAZIONE - «Abbiamo deciso di prendere in esame l'informazione - spiega Callegari - essendo un tema di attualità che può suscitare l'interesse di una vasta fascia di cittadini dopo i recenti scandali e le discussioni parlamentari sull'uso delle intercettazioni telefoniche». Numerose le autorità inviate, tra cui hanno confermato la propria presenza l'europarlamentare del Popolo della libertà Cristiana Moscardini, il presidente della Provincia Massimo e Trespidi e quello del Consiglio provinciale Roberto Pasquali, il presidente della Comunità montana Valtrebbia Massimo Castelli, tutti i sindaci della Valnure da Ferriere a San Giorgio e quelli di Rivergaro e Carpaneto, oltre a varie Pro loco e associazioni dei Comuni limitrofi.

ADESIONI - Prosegue a gonfie vele la campagna per il tesseramento. Sono infatti circa 150 le richieste di adesione all'associazione in questi giorni al vaglio del direttivo, che tra le proprie finalità ha anche la beneficenza con raccolte di fondi destinati ad alcune onlus e la collaborazioni con altre associazioni valnuresi. «Penso - commenta Callegari - che una simile quota di soci, pur rappresentando un sorprendente successo, non sarà il traguardo definitivo perché molte altre richieste di adesione sono al vaglio del direttivo. La nostra proposta sta incontrando un inaspettato consenso ed una corale condivisione: è il segnale tangibile che abbiamo intercettato una forte e crescente esigenza che fermentava nei giovani di Vigolzone e della Valnure». Da alcuni giorni è inoltre on line il sito all'url www.futurovalnure.it. Per info: futurovalnure@gmail.com.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento