rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Diretta

Ballottaggio Tarasconi e Barbieri: tutti gli aggiornamenti e i risultati

Il racconto in tempo reale dello scrutinio per eleggere il sindaco di Piacenza per i prossimi cinque anni

Elezioni comunali - tutti gli aggiornamenti e i risultati in DIRETTA dalle 23. A cura della redazione de IlPiacenza.it

Il presidente della Regione a Piacenza per Tarasconi

Il presidente della Regione a Piacenza per Tarasconi

Poco prima dell'1.30 è arrivato in piazza anche il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, a complimentarsi con il nuovo sindaco Katia Tarasconi. Bonaccini era già stato a Parma per festeggiare l'altra grande vittoria del centrosinistra in Emilia-Romagna: la netta affermazione di Michele Guerra, che riporta la città ducale alla sua area dopo 24 anni. Attualmente l'unico capoluogo di provincia dell'Emilia-Romagna amministrato dal centrodestra è la città di Ferrara, con sindaco il leghista Alan Fabbri. 

Tarasconi in diretta su ilPiacenza: «Un lavoro di squadra fatto da persone che avevano un obiettivo comune»

Tarasconi in diretta su ilPiacenza: «Un lavoro di squadra fatto da persone che avevano un obiettivo comune»

«Avevo sentore perché quando parli con le persone qualcosa senti ma non sai mai se ti votano veramente. La campagna è stata bella grazie a chi ha dato il proprio tempo per un'idea nuova di città e con un obiettivo comune, eliminando discussioni e litigi: un vero lavoro di squadra». Così il neo sindaco Katia Tarasconi ai microfoni di Matteo Marchetti in piazza Cavalli. Commentando l'abbraccio con Patrizia Barbieri ha detto: «Siamo due donne che credono in quello che fanno, a parti inverse anche io avrei fatto la stessa cosa e le avrei fatto i complimenti: si vince e si perde». Come i suoi predecessori, al momento dell'ufficialità della sua elezione, Tarasconi non è salita sul balcone di palazzo Mercanti: Sarei stata là da sola e non qua con le persone che sono qua per dimostrarmi il loro affetto e la loro vicinanza»

Brianzi: «Certi di aver fatto bene. Sforzo corale per far capire ai cittadini di tornare a dialogare e riascoltarci»

Brianzi: «Certi di aver fatto bene. Sforzo corale per far capire ai cittadini di tornare a dialogare e riascoltarci»

«Eravamo certi di aver fatto bene e questa conferma ci riempie il cuore di gioia; questa è la ricompensa più bella che potesse era arrivare. Eravamo convinti di aver fatto il massimo prima di iniziare il ballottaggio perché abbiamo impostato la campagna nella relazione, nella cura, cercando di parlare a tutti, riavvicinando i cittadini al voto. Così il neo consigliere comunale di maggioranza Francesco Brianzi (civica di Tarasconi) ai microfoni de ilPiacenza. «L’astensionismo è ancora il nemico numero uno ma abbiamo trasmesso ai cittadini una consapevolezza nuova, la volontà di riprendere la città, dialogare e riascoltarci. La vittoria è legata ad un disegno difficile da comporre, il centrosinistra è arrivato spezzato: lo sforzo era corale e Katia è stata capace di coordinare una grande coalizione e con lo spirito di unità».

"Katia, Katia": in piazza esplode la festa

"Katia, Katia": in piazza esplode la festa

In piazza Cavalli applausi e cori per Katia Tarasconi. Candidati, sostenitori e amici hanno raggiunto piazzetta Mercanti per congratularsi con la nuova prima cittadina. Abbracci, baci e commozione per la vittoria della candidata del centrosinistra, che è salita in sala consilio per salutare i dipendenti comunali. 

Barbieri: «Buon lavoro Katia, se l'è meritato. Da parte mia opposizione costruttiva»

Barbieri: «Buon lavoro Katia, se l'è meritato. Da parte mia opposizione costruttiva»

Anche Patrizia Barbieri, sindaco uscente, in piazza Cavalli davanti ai cronisti: ha fatto un in bocca al lupo al nuovo primo cittadino. «Da parte mia ci sarà un’opposizione costruttiva. Kaia Tarasconi se l’è meritato. Io penso di aver fatto il possibile in questo mandato e anche per dire cosa abbiamo fatto e cosa avremmo voluto fare. L’elettore è sovrano: buon lavoro Katia».

Tarasconi: «Onorata. La sensazione era buona ma non l’ho mai dato per scontato»

Tarasconi: «Onorata. La sensazione era buona ma non l’ho mai dato per scontato»

Abbraccio davanti alle telecamere tra Katia Tarasconi, nuovo sindaco di Piacenza, e l’uscente Patrizia Barbieri. «Grazie alle tante persone che con me hanno condiviso l’idea di città e di comunità: sono onorata. Da domani inizio a capire come dimettermi dal Consiglio regionale e poi, come primo impegno, riunirà i dipendenti comunali per condividere i nostri progetti per i prossimi cinque anni». Così Tarasconi ai cronisti. «La sensazione era buona ma non l’ho mai dato per scontato» - ha concluso.

«Tarasconi profilo perfetto per le esigenze dei piacentini»

«Tarasconi profilo perfetto per le esigenze dei piacentini»

«Le impressioni delle ultime settimane erano positive, c'era la sensazione che i cittadini di Piacenza volessero cambiare. Tutto ciò si è effettivamente verificato e sono molto contenta per Katia». Queste le prime parole del sindaco di Gragnano e consigliere provinciale, Patrizia Calza, dopo la vittoria di Katia Tarasconi. «E' stata una bella campagna elettorale e la scelta del candidato sindaco azzeccata. Il profilo di Katia era perfetto per intepretare al meglio le esigenze dei piacentini in qualità di sindaco».

Katia Tarasconi è il nuovo sindaco di Piacenza: vince con il 53,46 per cento dei voti

Spoglio terminato, Piacenza torna nelle mani del centrosinistra con Katia Tarasconi nuovo sindaco: l'ha votata il 53,46 per cento dei votanti (16.935). Patrizia Barbieri, candidata del centrodestra, si ferma al 46,54 per cento (14.742).

«Soddisfatti e felici del risultato, tornare tra la gente ci ha premiati»

«Soddisfatti e felici del risultato, tornare tra la gente ci ha premiati»

«Aspettiamo ancora un po' per festeggiare, per scaramanzia, ma in generale siamo soddisfatti e felici del risultato raggiunto da Katia Tarasconi». A parlare è Andrea Fossati, quarto più votato del Partito Democratico. «La lista del PD è tornata tra la gente, a parlare con gli elettori casa per casa, famiglia per famiglia. Ci siamo spremuti fino all'ultimo in campagna elettorale, e questo alla fine ci ha premiati con un grande risultato».

«Abbiamo lavorato uniti per guardare ad un futuro migliore per Piacenza»: Tarasconi al 53.26 per cento, Barbieri al 46.74

«Abbiamo lavorato uniti per guardare ad un futuro migliore per Piacenza»: Tarasconi al 53.26 per cento, Barbieri al 46.74

«Sono molto fiduciosa, l’esperienza ci dice che quando il trend è a questo punto possiamo avere la conferma. La gioia inizia a serpeggiare. È un ballottaggio complesso: il 26 giugno è una data in cui molta gente è in vacanza ma gli elettori sono tornati per votare e hanno riconfermato Katia Tarasconi. Il nemico della democrazia oggi è l’astensione, bassa anche il 12 giugno. La disaffezione al voto è il tema dei nostri tempi e un tema da recuperare con una buona politica». Così la candidata al Consiglio comunale per il Pd Paola Gazzolo ai microfoni de ilPiacenza. «E’ stato positivo l’entusiasmo e la voglia di lavorare e vincere uniti per Piacenza, per guardare ad un futuro migliore» - conclude Gazzolo che lo scorso 12 giugno alle urne aveva ottenuto 414 preferenze.

Novantotto sezioni scrutinare su 108: Tarasconi al 53.26 per cento, Barbieri al 46.74.

«Ha rincuorato il vantaggio del primo turno e ci abbiamo creduto di più: ora attendiamo il risultato»

«Ha rincuorato il vantaggio del primo turno e ci abbiamo creduto di più: ora attendiamo il risultato»

«Siamo in attesa del risultato, siamo usciti a pranzo in una giornata defaticante dopo una lunga campagna elettorale iniziata presto. Aver chiuso avanti di un paio di punti al primo turno ci ha rincuorato per crederci ancora di più». Così ai microfoni de ilPiacenza il giornalista piacentino Andrea Pasquali, in questi mesi nello staff comunicazione della candidata sindaco del centrosinistra Katia Tarasconi. «E’ stata una squadra dove non vi sono state liti e screzi, rara per una campagna elettorale serena che si è conclusa con un po di stanchezza».

Affluenza ballottaggio ha votato il 42,19 per cento degli aventi diritto

Affluenza ballottaggio ha votato il 42,19 per cento degli aventi diritto

Cala l'affluenza alle urne rispetto al primo turno delle elezioni Amministrative. Nel giorno del ballottaggio tra Katia Tarasconi e Patrizia Barbieri, si sono recati ai seggi 32.370 elettori (42,19 per cento). Al primo turno di due settimane fa era del 53,81 per cento. Cinque anni fa, al ballottaggio andò a votare il 46,72 per cento degli aventi diritto al voto. Nel grafico di Linda Dotelli i dati dell'affluenza relativi agli ultimi vent'anni.

IlPiacenza è in caricamento