rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Economia

A Spazio 2 la prima riunione del neonato Coordinamento provinciale Anci

«Il Coordinamento provinciale si propone di essere quell’organismo all'interno del quale si potranno esporre le problematiche legate al nostro territorio. Spero in un percorso condiviso da tutti gli amministratori under 35 della provincia»

Si è svolta a Spazio 2 a Piacenza, la prima riunione del neonato Coordinamento provinciale ANCI under 35 convocato da Gisela Ventura (assessore di Pontedellolio), Martina Affaticati ( consigliere di Monticelli) e Wendalina Cesario ( consigliere di Castel San Giovanni ), elette nel coordinamento regionale lo scorso 24 marzo.

L’incontro è iniziato con i saluti di Matteo Cattani – vice sindaco di Corniglio – che ha illustrato quali saranno le linee guida che seguirà Anci Giovani: “ I giovani devono poter credere nel futuro e devono diventare parte attiva nei processi di cambiamento amministrativi. Anci Giovani si propone di essere vicino ai giovani che si impegnano  nella complessa macchina amministrativa e che sono pronti a mettersi in gioco per la propria comunità, sostenendoli nella loro crescita politica. Verranno organizzati incontri di discussione su temi inerenti alla PA e corsi di formazione.”

Si è poi proseguito con la presentazione delle Coordinatrici Provinciali: “Ci poniamo come primo obiettivo- spiega Ventura- quello di creare una rete di amministratori Under 35 per favorire occasioni di incontro, di approfondimento riguardanti particolari tematiche che interessano direttamente gli amministratori soprattutto in questo periodo di grandi cambiamenti nelle istituzioni. Un altro importante obiettivo sarà quello di tessere una rete di dialogo e confronto con altri giovani amministratori emiliano-romagnoli al fine di riuscire ad avvicinare Piacenza alle tante altre realtà presenti nella nostra regione”.

“ Il Coordinamento provinciale – afferma Cesario – si propone di essere quell’organismo all’interno del quale si potranno esporre le problematiche legate al nostro territorio. Spero in un percorso condiviso da tutti gli amministratori under 35 della provincia in modo da poter avere un confronto collaborativo e uno spazio in cui si possa creare la giusta rete per affrontare assieme le difficoltà inerenti l’attività amministrativa . Piacenza è tra le province emiliano- romagnole più piccole e ha bisogno di poter far sentire la propria voce forte e chiara a tutti i livelli possibili .”

“L’idea dell’incontro di oggi era quello di fare il primo passo, conoscerci e iniziare a capire quali temi sono più sentiti dai giovani amministratori e su cui ANCI giovani può intervenire organizzando incontri tematici o favorendo azioni congiunte tra le amministrazioni locali”.

La parola è poi passata con un giro di tavolo agli amministratori intervenuti alla riunione che hanno proposto interventi e tematiche da affrontare e portare poi nelle dovute sede istituzionali.

Tra i vari temi quello che sarà trattato per primo, con l’organizzazione di un convegno- dibattito, è quello della Governance, soprattutto dopo la firma dell’accordo quadro tra la provincia di Parma e Piacenza per l’Area vasta e vista la spinta crescente della normativa nazionale e regionale verso le fusioni di comuni.

Un ringraziamento va all’assessore Giulia Piroli che si è resa fin da subito disponibile a supportare le iniziative del Coordinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Spazio 2 la prima riunione del neonato Coordinamento provinciale Anci

IlPiacenza è in caricamento