Agroalimentare, rivoluzione nella vendita diretta delle aziende agricole

Il provvedimento, sostenuto dai parlamentari Murelli e Pisani, interessa 300mila aziende agricole: si potranno vendere i prodotti di altre imprese

Le aziende agricole potranno vendere, in forma non prevalente rispetto alla loro produzione, i prodotti di altre imprese di categorie agronomiche diverse dalle loro. Il provvedimento è stato voluto anche dai parlamentari piacentini della Lega, la deputata Elena Murelli e il senatore Pietro Pisani (quest’ultimo è tra i firmatari dell’emendamento al Senato).

Il ministero delle Politiche agricole introduce, così, una novità assoluta nel comparto agroalimentare. Le aziende che vendono direttamente potranno commercializzare anche i prodotti di altri imprenditori agricoli. «Si genera così un circolo virtuoso - affermano Murelli e Pisani - che mette in rete le realtà italiane del settore, distribuite sul territorio e spesso isolate nella produzione come nella vendita dei prodotti».

Si avrà una distribuzione incrociata delle produzioni tra le aziende agricole. «Un fattore che farà aumentare il reddito e l'occupazione, e che farà diminuire i costi dei prodotti a favore dei consumatori. Una manovra che sarà di aiuto alla crescita dei consumi interni» commentano Murelli e Pisani.

Si tratta di una modifica, introdotta al Senato, alla disciplina della vendita diretta in base alla quale gli imprenditori agricoli possono vendere non solo i loro prodotti, ma anche quelli acquistati direttamente da altri imprenditori agricoli. Questi prodotti non devono appartenere alla stessa categoria merceologica dei prodotti propri e la vendita non deve essere prevalente rispetto a quella delle proprie produzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento