rotate-mobile
Economia Castel San Giovanni

Amazon, l'assessore regionale al Lavoro è con i lavoratori

L'assessore regionale al Lavoro Patrizio Bianchi: «Ritengo inaccettabili le condizioni di lavoro segnalate dai dipendenti e dai sindacati dell’azienda»

«La Regione, pur non avendo competenza sulla contrattazione collettiva, segue con attenzione la vertenza che coinvolge i lavoratori dell’e-commerce Amazon di Castelsangiovanni. Ritengo inaccettabili le condizioni di lavoro segnalate dai dipendenti e dai sindacati dell’azienda». Lo dice l’assessore al Lavoro Patrizio Bianchi ai consiglieri Igor Taruffi e Yuri Torri (Si) che, in una interrogazione a risposta immediata in aula, avevano chiesto di promuovere iniziative al fine di garantire maggiori diritti e tutele ai dipendenti dell'azienda di Jeff Bezos. «La Regione - rileva l’assessore - considera fondamentale aumentare la quantità e la qualità dei controlli sulla regolarità e sulla qualità del lavoro. A tal fine, nel documento di indirizzi per l’acquisizione di ulteriori forme di autonomia, è stata avanzata richiesta di esercitare un’attività di vigilanza sulla regolarità degli strumenti di politica attiva del lavoro, con specifico riferimento ai tirocini, che consenta alla Regione di introdurre misure di controllo sugli stessi e mediante gli ispettori territoriali del lavoro di rafforzare le azioni ispettive per riuscire a contrastare tempestivamente eventuali situazioni di irregolarità». Igor Taruffi, nella replica, ha criticato Matteo Renzi per aver dichiarato di “non entrare nel merito dello sciopero”. Il consigliere di Sinistra italiana ha invitato l'ex premier ad andare a "vedere il film Tempi moderni di Chaplin”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon, l'assessore regionale al Lavoro è con i lavoratori

IlPiacenza è in caricamento