Amazon, non solo Castelsangiovanni: investimenti per 1600 posti di lavoro

Mentre rimane in sospeso il confronto con i sindacati, la società americana intende realizzare due nuovi centri in Italia, oltre a quelli di Castelsangiovanni, Rieti, Vercelli e Milano

Mentre il confronto con i sindacati per rivedere le condizioni di lavoro dei dipendenti attuali è ancora bloccato e in sospeso, Amazon fa sapere di avere intenzione di aprire due nuovi centri in Italia, creando nuovi 1600 posti di lavoro nei prossimi tre anni, grazie a un investimento di 150 milioni di euro. La società americana realizzerà un  centro di distribuzione di Torrazza Piemonte, poco distante da Torino: qua saranno impegnati 1200 lavoratori. Il piano di espansione di Amazon prevede anche 400 nuovi posti di lavoro a Casirate, nella bergamasca. Il più importante centro rimane Castelsangiovanni (con i suoi 4mila lavoratori), aperto nel 2011, a cui si aggiungono quelli di Passo Corese (Rieti) e Vercelli, operativi dal settembre 2017, oltre al centro di Milano aperto nel 2015 per i clienti Prime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento