rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Economia Castel San Giovanni

Amazon opera senza titolo come servizio postale, Agcom: «Regolarizzi i contratti di lavoro»

Assist ai lavoratori Amazon dall'Autorità garante che ha diffidato il colosso di Seattle dandogli 15 giorni di tempo per ottenere il titolo abilitativo di "servizio postale" e riconoscere ai dipendenti lo status di corriere espresso

L'autorità garante delle Comunicazioni ha diffidato le società del Gruppo Amazon invitando Amazon Italia Logistica e Amazon City Logistica a regolarizzare la propria posizione. Secondo l'Agcom infatti il servizio di recapito ai destinatari dei prodotti acquistati sul cosidetto marketplace, offerto e gestito sul territorio nazionale da società riconducibili ad Amazon EU S.R.L. è qualificabile come servizio postale.

Pertanto, come rilevato dall'autorità, per lo svolgimento di attività che come quella svolta dai principali corrieri utilizzati da Amazon, sono qualificabili come "servizi postali", occorono i titoli abilitativi necessari

In particolare, secondo quanto rilevato da Agcom, è attività postale il servizio di consegna che ha ad oggetto prodotti offerti direttamente dai venditori e recapitati ai clienti finali attraverso società controllate da Amazon, nonché il servizio di recapito presso gli armadietti automatizzati  svolto da società del Gruppo Amazon.

La diffida, che dovrà essere ottemperata entro 15 giorni. Per ottenere il titolo abilitativo al servizio postale occorre rispettare vari obblighi, tra i quali il rispetto delle condizioni di lavoro previste dalla legislazione nazionale e dal contratto collettivo di lavoro del settore postale.

La pronuncia dell'Agcom è quindi un vero e proprio assist nei confronti dei lavoratori che nelle ultime settimane hanno intentato proteste clamorose nei confronti del colosso dell'ecommerce, da ultimo la vertenza intentata dai sindacati nel giorno del black friday. Se da una parte la serrata ha avuto un peso molto marginale sulle vendite, dall’altra ha comunque contribuito a rilanciare la necessità di condizioni contrattuali che ancora sembrano mancare.

Diventando a tutti gli effetti uno degli operatori postali attivi in Italia Amazon sarà costretto ad adottare l'intesa di lavoro collettivo del settore indicando a quali dipendenti dell'azienda verrà applicato il contratto di operatore postale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon opera senza titolo come servizio postale, Agcom: «Regolarizzi i contratti di lavoro»

IlPiacenza è in caricamento