rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Economia

Anche il Consorzio Emilian Way al “Cibus” di Parma

Fino al 6 maggio la realtà promossa da Confapi Industria Piacenza avrà uno stand dedicato per valorizzare alcune imprese del territorio

Anche il Consorzio Emilian Way è presente a “Cibus”, il salone internazionale dell’alimentazione che quest’anno taglia il traguardo della ventunesima edizione e che è organizzato da Fiere di Parma e Federalimentare. La realtà, il cui direttore è Andrea Paparo e che è promossa da Confapi Industria Piacenza, può infatti contare su uno stand dedicato allestito per tutta la durata della fiera che sarà visitabile a Parma fino al 6 maggio: «Per la prima volta abbiamo deciso di essere presenti – fa notare Paparo – in passato abbiamo partecipato ad altre fiere internazionali, come il Fancy Food negli Stati Uniti, anche perché la mission del Consorzio è quella di portare l’esperienza e il know-how dell’Emilia Romagna negli Stati Uniti. Abbiamo considerato però importante anche essere presenti a “Cibus” in quanto realtà vocata all’internazionalizzazione che mette al centro le eccellenze emiliane». Fra l’altro proprio quest’anno Cibus 2022 vedrà il ritorno dei buyer esteri, provenienti da Stati Uniti d’America, America Latina, Europa, Medio Oriente e alcuni Paesi asiatici. Emilian Way nel frattempo sta lavorando anche a un piano di approccio al mercato tedesco, sempre di primaria importanza per le aziende italiane.

Diverse sono le realtà della regione valorizzate dallo stand di Emilian Way: Latteria sociale Stallone, Terre Ducali, La Messicana, Salumificio Vitali, Salsanatura, Parma Is e Bonelli.

Associato poi alla presenza a Cibus è anche il progetto di marketing digitale che il Consorzio sta elaborando e che è curato da Valuebiz: «Un’ulteriore modalità – sottolinea il direttore Paparo – per trasmettere il valore del territorio e delle sue origini, le storie e le esperienze verso alcuni canali di distribuzione, utilizzando la provenienza da una regione che ha eccellenze e brand importanti sia nel settore food, ma non solo, comunicando qualità, affidabilità e know how».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il Consorzio Emilian Way al “Cibus” di Parma

IlPiacenza è in caricamento