Artigiano in Fiera 2012: Piacenza mette in campo i saperi dei mestieri

Dall'1 al 9 dicembre a FieraMilano la manifestazione internazionale vedrà la partecipazione di 30 imprese locali. Nel padiglione 5 una "piazza piacentina" con stand degli artigiani e uno stand istituzionale

La presentazione dell'iniziativa in Provincia

Anche quest'anno la Provincia di Piacenza propone la partecipazione collettiva alla manifestazione “Artigiano in fiera”, la Mostra mercato Internazionale che si terrà a FieraMilano dal 1 al 9 dicembre 2012. La manifestazione, che giunge quest’anno alla 17esima edizione, è dedicata alla promozione e alla  vendita dei prodotti artigianali ed agroalimentari di tutto il mondo, ma rappresenta anche un'ottima occasione di marketing e di promozione integrata del territorio attraverso le eccellenze enogastronomiche e turistiche. 

Piacenza parteciperà, grazie all'impegno dell'Amministrazione provinciale con la compartecipazione della Camera di Commercio, del Comune di Piacenza e dalla Regione Emilia Romagna,  per il terzo anno consecutivo con l'allestimento di un'area centrale circondata dagli stand delle imprese piacentine. L'area centrale ospiterà una ricca serie di eventi-manifestazioni-degustazioni proposte dalle imprese piacentine partecipanti, che animeranno lo spazio durante tutta  la durata della manifestazione. Gli Iat territoriali (Piacenza, Castellarquato, Bobbio, Grazzano Visconti, Bogonovo) si occuperanno per tutta la durata della manifestazione della promozione turistica.

A presentare la partecipazione piacentina alla fiera milanese e ad invitare i piacentini alla manifestazione sono stati l'assessore provinciale a Sostegno ad artigianato e commercio Andrea Paparo, che ha sottolineato la capacità “di rilancio che il sistema piacentino ha saputo mettere in pratica nonostante il momento di forte difficoltà economica”, e l'assessore provinciale alla Cultura e al Turismo Maurizio Parma, che ha evidenziato la volontà delle imprese locali “di proporsi al meglio su un'importante vetrina lombarda, sia nel settore manifatturiero sia in quello agroalimentare”. “Piacenza – ha ricordato l'assessore alla Cultura del Comune di Piacenza Tiziana Albasi – è l'unica realtà ad aver accorpato gli espositori, segno di compattezza e unità d'intenti”.

“La Camera di Commercio – ha detto Mara Periti (Camera di Commercio) – ha voluto sostenere ancora una volta una manifestazione che conserva un grande valore per lo sviluppo territoriale”. “L'allestimento dello spazio in fiera – ha concluso Elisabetta Virtuani di Bloomet (Marketing, creatività, turismo) – è stato pensato a misura dell'uomo artigiano e dedicato ai mestieri. Ogni giorno verranno proposte degustazioni e i laboratori “Tavole di Gusto” che coinvolgono gli stessi artigiani”. Sono circa 30, come ha spiegato Patrizia Serena, referente della manifestazione per la Provincia di Piacenza insieme al dirigente Davide Marenghi, le aziende piacentine partecipanti allo spazio collettivo che comprende complessivamente 12 stand: salumificio La Rocca Srl, La Buca società agricola, Sergio Fumi Valigeria Srl, Fratelli Braghieri s.s, azienda agricola Duchessa, albergo Cacciatori, azienda vitivinicola Ca' Rossa, azienda vitivinicola Villa Rosalba, Ferbam di Milza, Maggi & Sala Snc, Consorzio Piacenza Alimentare Winefood service, azienda agricola Ganaghello di Losi, Cascina Bosco Gerolo, Antico Mulino di Ottone, Le cantine di corte di Alessandro Biso, L'angolo dolce e salato di Lucia Lucchini, Il buongustaio di Franco Boeri, Ermitage di Gianpietro Pison, C&G di Tiziana Cicognini Snc, Themalibero, Pasticceria Mera, Dolce pensiero, Torrefazione artigianale, Dancer, Archeotravo, azienda agricola Bononi, azienda agricola Giulio Cardinali, azienda agricola Cordani, azienda agricola Pizzavacca di Pisaroni e Erresse Interior di Raffaele Sannino. La “piazza piacentina”, che sarà composta dagli stand delle imprese e da uno stand istituzionale, sarà collocata al Padiglione 5 nell'area riservata all'Emilia Romagna in uno spazio di 250 metri quadrati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2011 la fiera ha registrato 2.900 espositori in rappresentanza di 110 Paesi distribuiti in 8 padiglioni su una superficie di 150mila metri quadrati, 6 aree tematiche, 44 ristoranti tipici e 3 milioni di visitatori,  per la maggior parte  provenienti da Milano e dall'interland milanese. Piacenza  ha partecipato per la prima volta in modo collettivo nel 2010,  insieme ad  una decina di imprese del territorio affiancate da uno stand istituzionale. “Artigiano in fiera” sarà aperto al pubblico dal 1 al 9 dicembre dalle 10 alle 22; nei giorni 3-4-5 dicembre l'ingresso sarà consentito dalle 15 alle 22.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento