Auto elettriche, Autorel: «Sempre meno di nicchia, aumentano le vendite»

Albertoni (responsabile vendite Autorel): «Disponibile la nuova Twingo elettrica, ideale per girare in città e nella Ztl, con diecimila euro di incentivi»

FOTO ANSA

Le vendite di auto elettriche stanno aumentando. Lo conferma anche Simone Albertoni, responsabile vendite del concessionario “Autorel”. «Su tutta la nostra gamma Renault negli ultimi tempi – spiega Albertoni – abbiamo registrato più vendite di mezzi elettrici, come Twingo, Zoe, Megane station wagon Plug-in, Captur Plug-in, oltre che la Clio hybrid (che è ibrida), sono cresciute parecchio nell’arco dell’ultimo anno. È una quota di mercato reale, non più di nicchia, siamo contenti di questo». Recentemente il Comune di Piacenza ha Simone Albertoni-2messo in programma l’installazione di nuove colonnine di ricarica elettrica in città. «Questo favorirà senz’altro la vendita di questi prodotti – aggiunge Albertoni - nei prossimi anni. Comunque tutte queste auto possono essere ricaricate dalla presa domestica di casa». Il Superbonus 110% per le ristrutturazioni legate all’edilizia comprende anche l’installazione di punti di ricarica domestici.

“Autorel” in questi giorni sta mostrando la nuova Twingo elettrica. «Abbiamo ricevuto le prime, stiamo targando la vettura clienti per la prova su strada. La Twingo elettrica è ordinabile, in questi giorni facciamo la prima consegna al cliente. Siamo in una fase di transizione verso una versione solo elettrica della Twingo, mentre sono ancora disponibili quelle a benzina». Sulla Twingo è disponibile un incentivo statale di diecimila euro, nel caso di rottamazione di un veicolo Euro 4 (in giù). «La Twingo di listino ha un prezzo di 22.450 euro, grazie all’incentivo statale e al contributo del concessionario, scende a 12.450 euro. È un’auto ideale per girare in città, si può entrare nella Ztl di Piacenza senza problemi, parcheggiando gratuitamente nelle strisce blu».

Twingo, con cambio automatico e una potenza di 60 kW (82 Cv), è un’auto cittadina, destinata a questo uso: ha un’autonomia di 270 chilometri. «Chiaro, è un’auto ideale soprattutto per chi vive a Piacenza. Per chi si sposta più di frequente in provincia, dove vi sono meno colonnine di ricarica, è maggiormente consigliabile “Zoe”, che dispone di un’autonomia maggiore. Con temperature fredde permette di avere fino a 300-330 chilometri di autonomia, quindi permette di raggiungere sempre casa o una stazione di ricarica».

I tempi di ricarica della Twingo? «Ci mette circa un’ora e trenta minuti con la colonnina pubblica – risponde il responsabile vendite Autore -, otto-nove ore con la presa domestica». La versione elettrica ha un’ampia gamma di colori, che comprende anche il “giallo mango” e il “blu ocean”. «Si può venire liberamente a vederla – conclude Albertoni -, mentre per effettuare un test drive è consigliabile prendere appuntamento».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento