rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Economia

Award Italia Top Comunicator, premiato Comolli

Fra i 28 “top” anche il piacentino Giampietro Comolli per l'intera categoria nazionale Enologia, Viticoltura, Consumo Vino

All’università Meier di Milano si è svolta la consegna degli Award Top Comunicators italiani. Fra i 28 premiati, immeritatamente, anche il sottoscritto, unico piacentino presente e unico rappresentante di tutto il mondo dell’enologia, della viticoltura e della cultura del vino a tavola e al consumo nazionale. Una nomination espressa dal Club della Comunicazione Marketing Manager Italia composta da 46.500 associati. Una grande soddisfazione personale per Comolli che, al momento della consegna, ha ringraziato. Onorato e felice del premio personale che dedico a tutto il mondo del vino italiano che grazie anche alla comunicazione, pr, marketing ha raggiunto i risultati e i successi in Italia e nel mondo accrescendo qualità, valore, notorietà, riconoscimenti. Tutti i giornalisti e comunicatori del vino per 40 anni hanno diffuso notizie vere, non false e non di comodo, con la certezza che la empatia, l’onestà e la verità sono una garanzia e pagano sempre». 

Rispondendo alla domanda di rito e specifica rivolta a tutti i premiati da Arlenghi di come deve essere la comunicazione giornalistica del futuro per il comparto vino nazionale, «ho sottolineato che qualunque canale comunicativo e giornalistico sul vino deve puntare su una informazione culturale al  lettore-consumatore, meglio se con espressioni effervescenti semplici dirette, ma con frasi tipiche del mondo giovanile e sempre eticamente corrette, soprattutto con contenuti da  “coadiuvante terapeutica”,  ovvero come dice la migliore dieta mediterranea. Un calice di vino a pasto fa bene alla salute e allo spirito, come abbiamo visto in epoca pandemica, ma senza andare oltre, senza uscire dalla misura e dal contesto di consumo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Award Italia Top Comunicator, premiato Comolli

IlPiacenza è in caricamento