Banca Centropadana: l’assemblea dei soci approva il bilancio

Il bilancio chiude con un attivo totale di 2.131,6 milioni di euro (+2,4% sul 2018), posizionando la Banca tra le principali realtà del credito cooperativo in Italia

L’Assemblea ordinaria di Banca Centropadana ha approvato il bilancio 2019 che si è chiuso con un attivo totale di 2.131,6 milioni di euro (+2,4% sul 2018), posizionando la Banca tra le prime realtà del credito cooperativo in Italia. In particolare, la Banca registra impieghi alla clientela per complessivi 1.050 milioni di euro, di cui 701 milioni per mutui, che anche nel 2019 hanno rappresentato la forma di impiego con il maggior peso percentuale incidendo per il 66,8% sull’intero aggregato.

Sul fronte della raccolta, quella totale ha raggiunto un valore di 2.292 milioni di euro, con una crescita della raccolta indiretta del 10% a 860 milioni di euro, di cui 498 milioni di euro per la componente di risparmio gestito in aumento di oltre il 22%. Sul piano economico la Banca ha chiuso il 2019 con un margine di intermediazione di 46,9 milioni, in crescita del 3,2% sul 2018, e con un risultato netto della gestione finanziaria di 44,5 milioni di euro, in aumento del 107% sul 2018. Il risultato netto si è chiuso in negativo per 5,7 milioni di euro, in deciso miglioramento rispetto agli anni passati, dopo aver spesato residue quote di avviamento per 5,4 milioni di euro, accantonamenti prudenziali e imposte per oltre 1,7 milioni di euro.

I crediti deteriorati a fine 2019 hanno subito un’importante contrazione in quanto sono scesi a 150,4 milioni di euro (-35,6%) con un’incidenza degli stessi sul totale dei crediti lordi pari al 13,4%, in netta diminuzione rispetto al 18,2% del dicembre 2018.

Al 31 dicembre 2019 il patrimonio netto contabile fully loaded della Banca si è attestato a euro 122,1 milioni. Il Cet1 ratio al 31 dicembre 2019 è stato pari al 13,61%, mentre il Total Capital ratio al 14,87%.

Banca Centropadana si è inoltre subito attivata per fronteggiare l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19. Al 26 giugno 2020 sono state erogate 759 pratiche per finanziamenti fino a 25mila euro, per un importo totale di 15 milioni di euro e attualmente sono in istruttoria almeno altre 100 posizioni fino a 30.000 euro (l'importo è stato aumentato col la Legge 40 di conversione del Dl23) per circa 2,5 milioni di euro.

Per quanto riguarda i finanziamenti per importi superiori ai 25 mila euro, sono state erogate pratiche per 8,7 milioni di euro e risultano altresì in corso di perfezionamento altre 70 operazioni per oltre 45 milioni con un taglio medio di circa 630.000 euro.

La banca ha inoltre adottato misure ulteriori rispetto a quelle governative. Sono infatti stati erogati prestiti per clienti privati a tassi agevolati per circa 0,5 milioni di euro per 100 clienti e sono state perfezionate 3.200 moratorie per un montante mutui di 350 milioni di euro.

Il 14 gennaio 2019 Banca Centropadana è entrata a far parte del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea attraverso la sottoscrizione di un contratto di coesione che attribuisce alla capogruppo la responsabilità di esercitare un’azione di direzione e coordinamento delle affiliate avendo come obiettivo quello di salvaguardare la stabilità del Gruppo e di ogni sua singola componente, nel pieno rispetto dei principi di sana e prudente gestione societaria e imprenditoriale, supportare le banche aderenti nel perseguimento delle finalità fissate dal loro Statuto e salvaguardare e promuovere lo spirito cooperativo e la funzione mutualistica delle stesse e del Gruppo nel suo insieme.

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea è il più grande gruppo bancario cooperativo italiano con 136 Banche di Credito Cooperativo dislocate su 1759 comuni, una rete di oltre 2600 sportelli, più di 4 milioni di clienti, 798 mila soci, attivi per 151 miliardi di euro e fondi propri per 11,3 miliardi di euro. Il Gruppo si colloca in Italia al terzo posto per numero di sportelli e al quarto per attivi.

Coerentemente con i principi che ispirano il movimento del Credito Cooperativo, anche nel 2019 Banca Centropadana ha sostenuto innumerevoli manifestazioni e concesso contributi a favore di enti, associazioni, parrocchie, organizzazioni non profit e di volontariato attivi nel campo della formazione, della mutualità, dell’assistenza, della salute, della promozione sociale, dell’ambiente, dello sport e della cultura, per un totale di 333.904 euro di erogazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Annega nel Po per salvare il suo cane finito in acqua

  • Quattro feriti nello scontro sulla via Emilia

  • Rischia di annegare nella piscina di casa, salvata

  • Bonus covid ai parlamentari, la piacentina Murelli accusata dai giornali replica «No comment»

  • Bonus Covid da 600 euro ai parlamentari, la Lega sospende il deputato piacentino Elena Murelli

  • Precipita dal balcone di casa nella notte, grave 30enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento