Banche Popolari: sono oltre 4 milioni le famiglie “clienti digitali”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

4,1 milioni di famiglie clienti delle Banche Popolari utilizzano quotidianamente il canale internet a fini informativi e dispositivi. Questo è quanto emerge dall’esame dei dati più recenti elaborati da Assopopolari. In particolare, nell’ultimo anno il numero di famiglie che utilizza i canali digitali è cresciuto del 30%, un aumento che ha riguardato anche la clientela imprese (+4%), con 500.000 aziende clienti che operano con la loro banca attraverso i canali telematici. Una crescita confermata anche dal numero dei bonifici effettuati via web, 12,5 milioni a fine 2015 contro i 10 milioni dell’anno precedente a cui si aggiungono anche quelli effettuati con collegamenti telematici diversi da internet (22 milioni) per un totale di 34,5 milioni di operazioni, pari al 76% del totale.

Per il Presidente di Assopopolari Corrado Sforza Fogliani “Questi numeri confermano l’impegno delle Banche Popolari nell’offerta di strumenti e servizi sempre più avanzati e rispondenti alle esigenze di una clientela in costante espansione, un impegno portato avanti attraverso un processo continuo di innovazione tecnologica che pone al centro il rapporto con il cliente e la sua fidelizzazione”.

Per il Segretario Generale di Assopopolari Giuseppe De Lucia Lumeno “Ancora una volta si dimostra come il modello delle Popolari sia attento e in grado di cogliere anche attraverso il canale digitale i bisogni tecnologicamente più avanzati di famiglie ed imprese che tendono ad essere sempre più connesse alla rete. Uno strumento, quello del canale digitale, parallelo a quello tradizionale dello sportello che facilita la comunicazione e che insieme contribuiscono a rafforzare il legame con la clientela nelle differenti fasce d’età”.

Torna su
IlPiacenza è in caricamento