menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento delle votazioni

Un momento delle votazioni

Bonifica, Confedilizia: «Ringraziamo tutti gli elettori che hanno disertato le urne»

«Quello del Consorzio è un film che abbiamo già visto. Continuerà lo spreco propagandistico e non solo, ma stavolta si intensificherà la nostra vigilanza, anche per conto di tutti gli elettori Coldiretti rimasti a casa»: la nota di Confedilizia

«Ringraziamo gli elettori che hanno consapevolmente disertato le urne per la “rielezione” del Consiglio del Consorzio di bonifica, aderendo al nostro invito (non sono andati a votare neppure i sottoscrittori delle due liste Coldiretti). Più di 3mila elettori che erano andati la scorsa volta a votare, sono rimasti a casa». Si legge in una nota di Confedilizia. 

«Chiarita in campagna elettorale la situazione, molti elettori perfino aderenti alla Coldiretti (i votanti sono, sostanzialmente, tutti suoi) hanno dimostrato la loro disapprovazione. Per il resto, quello del Consorzio è un film che abbiamo già visto. Continuerà lo spreco propagandistico e non solo, ma stavolta si intensificherà la nostra vigilanza, anche per conto di tutti gli elettori Coldiretti rimasti a casa (l’organizzazione che guida il Consorzio, non vuole comunque il voto telematico: perderebbero valore le sue disponibili truppe, infatti chiamate al voto da una specifica lettera centrale)».

«Auspichiamo una presa di coscienza diretta da parte delle organizzazioni che hanno appoggiato la presidenza, perché tutto non rimanga come prima e la contribuzione, sia per gli urbani che per i fondi rustici, non continui ad aumentare. Sul piano di classifica approvato, che impugneremo pur nelle difficoltà giurisdizionali che si pongono, auspichiamo un confronto sereno con le organizzazioni in questione, alle stesse segnalando che (pur alla vigilia della scadenza del termine di legge per la risposta) siamo da settimane in attesa di riscontro ad una nostra richiesta di accesso agli atti relativamente al procedimento elettorale. La presidenza pro tempore non ci ha ancora concesso neppure di visionare gli atti stessi (istanza per la quale non occorrono, all’evidenza, tempi burocratici di adempimento). Le organizzazioni che hanno sostenuto la presidenza Zermani (Coldiretti, Unione agricoltori, Cia, Associazioni industriali, artigianali e commercianti) non esiteranno, chiediamo, a dare un minimo segnale, al proposito, di cambiamento di metodo, restando a disposizione da parte nostra per ogni contatto». Conclude. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino altri 62 casi e otto decessi

  • Cultura

    Viaggio in anteprima nella sezione Archeologica restaurata del Farnese

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento