Borgonovo: da lunedì il nuovo mercato

Da lunedì prossimo il mercato di Borgonovo torna nella sua sede storica, in piazza della Rocca. Il trasferimento si era reso necessario per ristrutturare l'antica piazza davanti al castello

I lavori di rifacimento del fondo della piazza nell’area antistante l’antico castello cominciati la scorsa estate avevano, infatti, reso necessario il trasferimento provvisorio di oltre trenta banchi del mercato dalla piazza lungo viale Marconi.

Terminati i lavori di rifacimento della pavimentazione e istalla te le nuove colonnine con acqua e luce previste dalla legge per gli alimentari, si è stabilito di collocare questi ultimi nell’angolo della piazza compreso tra i giardini pubblici ed il monumento ai caduti, lasciando quest’ultimo e l’accesso al Municipio liberi alla visuale.

Dopo una serie di incontri con le categorie ed i rappresentanti dei commercianti che avevano coinvolto l’Assessore allo Sviluppo Economico Matteo Lunni, il Servizio Commercio del Comune e la Polizia Municipale si era convenuto di consentire lo svolgimento del mercato del lunedì sulla piazza recentemente riaperta al traffico pedonale ma inibita a quello veicolare, lasciando comunque lungo viale Marconi una parte dei banchi ivi trasferiti.
“L’ipotesi, però, - spiega l’Assessore Lunni - è stata in un secondo tempo rivista su consiglio degli stessi operatori ambulanti in modo da fornire loro un ambiente di lavoro ottimale e pienamente fruibile da parte degli utenti.

Si è deciso quindi di riportare in piazza l’intero mercato con un posizionamento, però, più razionale rispetto al passato: i banchi saranno collocati su quattro file e occuperanno orizzontalmente l’intera piazza, lasciando in prossimità del viale un passaggio in doppio senso per le macchine che potranno accedere alla parte della piazza vicina alla scuola che rimarrà comunque parcheggio.

Attraverso la realizzazione di passaggi pedonali più ampi e la sistemazione degli ultimi banchi a “ferro di cavallo” si garantirà sicurezza ai pedoni, facile percorribilità del mercato, ed uno spazio di parcheggio sostanzialmente uguale al passato. Inoltre eliminando la parte che costeggiava la Rocca sino all’incrocio della scuola che comportava gravi problemi di ordine viabilistico e di sicurezza per gli utenti del mercato e per i bambini”.

“Una soluzione che coniuga il tradizione e nuove esigenze commerciali – conclude Matteo Lunni – raggiunto con il completo accordo delle categorie secondo il metodo di partecipazione a noi caro. Un grazie va quindi ad Angelo Grassi di Confcommercio e Fausto Arzani di Confesercenti per la disponibilità dimostrata in questi mesi. Un ringraziamento doveroso anche agli uffici comunali, in particolare all’agente Maurizio Placidi, che ha coordinato insieme al collega Riccardo Marchesi, le operazioni di trasferimento ed dottor Paolo Cassi, che, con l’ufficio tecnico, ha progettato la nuova soluzione”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento